cerca CERCA
Lunedì 08 Marzo 2021
Aggiornato: 20:07
Temi caldi

ultime notizie covid

alternate text

Covid, per medici italiani in Gb bene coordinamento con medici di base ma serve strategia globale contro pandemia

'Vaccinare più persone possibile è una strategia vincente, in generale''. Quello che resta ''un'incognita'' contro il coronovarius è ''se la strategia migliore sia fornire la prima dose del vaccino a un numero maggiore di persone'', come sta facendo il governo britannico, oppure ''fornire entrambe le dosi alle persone più vulnerabili'', come ha scelto di fare l'Italia. La terza via, suggerita in un'intervista all'Adnkronos da Lorenzo Garagnani, primario di chirurgia della mano al Guy's & St Thoma...

alternate text

Covid, al via la campagna vaccinale per il personale della Milano-Bicocca

Parte la campagna vaccinale per il personale di Milano-Bicocca. Grazie a un accordo tra Regione Lombardia e il Coordinamento dei Rettori delle Università lombarde (Crul) il personale universitario della regione è stato inserito tra coloro che dovranno sottoporsi, in via prioritaria, alla vaccinazione contro il Covid-19. L’Università di Milano-Bicocca, nelle settimane scorse, aveva raccolto le adesioni alla campagna vaccinale: quasi duemila le richieste arrivate.

alternate text

Covid, Valerio Scanu: "Mio padre era sano, negazionisti rispettino chi vive dramma"

"In molti non si rendono conto della gravità delle situazione del covid ancora oggi, delle terapie intensive piene, di come questa malattia sia imprevedibile. Io ho perso mio padre che era una persona sana e non aveva nessuna patologia, Auguro a questa gente di non trovarsi mai in questa situazione, ma molti non lo capiscono finché non lo vivono". Sono le parole che Valerio Scanu affida all'Adnkronos per "sensibilizzare le persone ad avere rispetto", dopo avere recentemente perso il papà proprio ...

alternate text

Covid, al Caffè Gambrinus di Napoli sfogliatelle solo da asporto, tornare ad aprire fino alle 22

Lo storico Gran Caffè Gambrinus di Napoli, punto di riferimento della vita partenopea, ha riaperto da pochi giorni dopo una chiusura durata più di tre mesi ma da domenica, a causa della zona arancione, è costretto a fare servizio solo da asporto. "Abbiamo riaperto da pochi giorni e non vogliamo più chiudere, ma converrebbe stare chiusi vista la situazione. Ora facciamo solo l'asporto". E’ quanto afferma all’Adnkronos Antonio Sergio, titolare del ‘salotto’ napoletano insieme al fratello Arturo e a...

alternate text

Myrta Merlino: "Come racconto il covid in tv? Denuncia, ma senza terrorismi"

Quello fra fare un'informazione corretta "di denuncia" e "fare terrorismo" è "un tema importantissimo e un confine sottile. Da una parte sento di dover essere, mai come in questo momento, il cane da guardia dei cittadini. Da qui a sobillare i malcontenti o esagerare gli allarmi il passo è breve, e bisogna stare attenti". Myrta Merlino, in prima linea in tv da dieci anni con 'L'Aria che tira' e da un anno 'in trincea' dopo l'avvento della pandemia, racconta, in una conversazione con l'Adnkronos, l...

alternate text

Covid, il 24 febbraio a Milano si discute sul futuro della città con 'Your Next Milano'

La pandemia ha inferto un duro colpo alla nostra economia e alla nostra società. Ora è tempo di riflettere insieme a un partner strategico del territorio – le imprese – su come ripartire e su come riprogettare la crescita delle città nei prossimi anni, tenendo conto delle importanti sfide che abbiamo davanti. In questa direzione, Assolombarda e Milano & Partners presentano “Your Next Milano” con l’obiettivo di promuovere un’occasione di confronto e di riflessione sul futuro della città. L’iniziat...

alternate text

Covid: Codogno un anno dopo - il ricordo di una mamma, 'non passava mezz'ora senza sirene'

Per settimane sono stati la 'Wuhan' d'Italia e hanno dovuto fare i conti con il primo esperimento di zona rossa, una sorta di stato di guerra: confini chiusi da posti di blocco dell'esercito, supermercati vuoti, razioni di cibo dalla protezione civile. E quelle sirene delle ambulanze, "che risuonavano almeno ogni mezz'ora" e rompevano un silenzio spettrale. Gli abitanti di Codogno e di altri nove Comuni della bassa lodigiana, 50mila anime in tutto, dal 23 febbraio 2020 sono un'enclave infetta, a ...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza