cerca CERCA
Domenica 16 Maggio 2021
Aggiornato: 12:01
Temi caldi

ultime notizie economia

alternate text

Covid ristoranti, Fipe: "chiusure a Natale costano altri 7 mld perdite"

"Stare chiusi a Natale costa altri 7 miliardi di euro al settore - che si aggiungono ai 27 miliardi già persi sui 95 di fatturato annuo". E' l'allarme lanciato dal direttore generale di Fipe-Confcommercio Roberto Calugi all'Adnkronos secondo il quale "il governo deve mettere mano al portafoglio: i ristori erogati sono purtroppo inadeguati e insufficienti a compensare danni così ingenti. E' urgente intervenire rafforzandoli".

alternate text

Banche, De Boissieu "è in corso fase consolidamento, potrebbe durare 2-3 anni"

"E' in corso una fase di consolidamento del settore bancario in Europa che probabilmente nell'area dell'euro "potrebbe durare 2-3 anni". A favorire questo processo sono sia alcuni fattori strutturali che le ripercussioni legate all'emergenza coronavirus. A sostenerlo all'Adnkronos è l'economista francese, Christian De Boissieu, professore Emerito dell'Università Paris I Panthéon-Sorbonne.

alternate text

Decreto ristori, in Quater spunta 'Cig di Natale' da 1,6 mld

Spunta la Cig di Natale nel decreto Quater. A quanto apprende l'Adnkronos, tra le misure sulle quali lavora il governo per il nuovo decreto ristori 4 anche una cassa integrazione per le 'festività' con una dotazione che potrebbe aggirarsi a circa 1,6 miliardi di euro.

alternate text

Trading online, occhio alle truffe

Il web è una ragnatela che offre numerose opportunità ma che per potenziali investitori e appassionati del trading online può riservare anche brutte sorprese. Complice l'emergenza coronavirus e le misure di restrizioni decise per contrastare la pandemia sono molti i risparmiatori italiani tentati da questo tipo di investimento. Sul web bisogna sapersi districare per evitare di finire 'catturati' da una ragnatela di offerte che prospettano guadagni facili e a basso rischio ma che possono rappresen...

alternate text

Scioperi, nel 2019 oltre 2 mila nei servizi pubblici essenziali

Nel 2019 sono aumentati, seppure in maniera lieve, gli scioperi nei servizi pubblici essenziali: 2.345 rispetto alle 2.101 del 2018. Ma sul piano concreto, tra revoche spontanee da parte dei sindacati e interventi della Commissione, le astensioni dal lavoro effettivamente effettuate sono scese a circa la metà: 1.462 rispetto ai 1.384 dell’anno precedente. E' la Relazione del Garante degli scioperi, Giuseppe Santoro-Passarelli, presentata oggi al Parlamento, ad evidenziarlo.

alternate text

**Birra: nel 2020 persi 1,6 mld e 21 mila posti di lavoro**

Il valore condiviso creato dalla filiera della birra in Italia nel 2019 ha sfiorato i 10 miliardi di euro, confermandosi filiera strategica della nostra economia per ricchezza e occupazione generate. L’effetto devastante della pandemia però nel 2020, in appena 6 mesi, ha fatto perdere 1,6 miliardi di valore condiviso e circa 21.000 posti di lavoro lungo l’intera filiera, soprattutto nel fuori casa. Riduzione delle accise e sostegno all’Horeca sono le proposte del settore della birra, che non vuol...

alternate text

Manovra, i sindacati: "Servono risposte per il Paese"

"Chiediamo al Governo di assumere impegni precisi, pienamente disponibili ad affrontare con responsabilità così come accaduto nella fase più difficile della pandemia, le singole partite. Ma vanno date risposte che consentano oggi di fare, tutti insieme, passi avanti nell'interesse collettivo del Paese". Così Cgil, Cisl e Uil in una nota congiunta diffusa all'indomani dell'incontro con il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e i ministri dell'Economia, dello Sviluppo Economico e del Lavoro, Rob...

alternate text

Alitalia: primo cda Ita, approvazione nuovo piano entro dicembre

Scalda i motori la nuova Alitalia. Si è tenuta oggi, sotto la presidenza di Francesco Caio, la prima riunione del CdA di Ita spa. Il consiglio, riferisce una nota, ha esaminato e approvato il programma di lavoro presentato dall’ad Fabio Lazzerini per la redazione del Piano Industriale e ha fissato un calendario di incontri delle prossime settimane per completarne l’approvazione entro dicembre. Come da Statuto il CdA ha anche provveduto alla convocazione dell’Assemblea per l’attribuzione delle del...

alternate text

Incognite su futuro di Lagardère, resta nodo cessione Hachette. Dipendenti preoccupati

Cresce la preoccupazione dei dipendenti del gruppo Lagardere per il rischio di cessione di Hachette Livre - delle sue attività internazionali ma forse anche di alcune attività francesi - a Bolloré, il finanziere bretone che controlla Vivendi. Le rassicurazioni di Arnaud Lagardère non tranquillizzano i lavoratori del gruppo che temono uno smantellamento del 'gioiello' del gruppo. "Siamo preoccupati e le rassicurazioni di Lagardere che ha smentito un eventuale cessione ma in sostanza ha confermato ...

alternate text

Adinolfi nuovo presidente Giovani Confapi, 'da noi proposte concrete'

“È doveroso ringraziare gli associati che hanno creduto nel mio programma. Per me è motivo di grande orgoglio rappresentare i giovani imprenditori in questo momento così decisivo. La nostra base associativa è ampia e diversificata sia per categorie di business che per dimensioni. Spero di esserne all’altezza insieme alla squadra che mi accompagnerà in questi anni”. È il commento a caldo che Luca Adinolfi, eletto questo pomeriggio, presidente dell’associazione Giovani Confapi, rilascia all'Adnkron...

alternate text

Autostrade: Castellucci, dal timone di Atlantia a tempesta giudiziaria

"Lasciare è stata una decisione mia, condivisa con il Cda. Non posso e non voglio essere l’uomo per tutte le stagioni". E' passato poco più di un anno dalla tragedia del crollo del Ponte Morandi, il 14 agosto del 2018, quando con queste parole, pronunciate in un'intervista, Giovanni Castellucci, spiega le ragioni delle sue dimissioni da amministratore delegato di Atlantia. E' il 17 settembre del 2019, giorno che segna la fine di un'era: quella, appunto, di Castellucci che di Atlantia è stato per ...

alternate text

Superbonus 110%, Patuanelli "proroga non può non essere fatta"

Sul superbonus energetico "la proroga secondo me non può non essere fatta: dirvi fino al 2023 o a che mese del 2023 o dirvi al 2022 è prematuro". Lo afferma il ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli in audizione al Senato sottolineando che in merito all'estensione della misura "dipende dalle risorse. In generale - ha aggiunto - penso che bisogna arrivare a un testo unico sul bonus" visto che le misure si sono stratificate.

alternate text

Superbonus 110%, cessione del credito cos'è e come funziona

Cessione del credito, cos'è e come funziona. Il punto dall'Associazione bancaria italiana sulle principali novità introdotte dalla nuova agevolazione fiscale per chi effettua interventi di riqualificazione degli immobili. E' disponibile online l’infografica realizzata dall'Associazione bancaria italiana sul Superbonus, con informazioni immediate e utili per i cittadini e le imprese intenzionati a usufruire di questo strumento o a comprenderne meglio caratteristiche e vantaggi. Con l'attivazione d...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza