cerca CERCA
Venerdì 09 Dicembre 2022
Aggiornato: 23:01
Temi caldi

ultime notizie ue

alternate text

Gentiloni: "Sarà un inverno difficile" - Video

Nell'Ue e nell'area euro avremo "un inverno difficile" dal punto di vista economico, ma potrebbe esserci "una ripresa nella seconda metà del 2023", se verranno utilizzati "bene" i fondi del Pnrr. Lo dice il commissario europeo all'Economia Paolo Gentiloni, a Bruxelles a margine della presentazione delle previsioni economiche d'autunno.

alternate text

Gentiloni: "Italia non è fanalino di coda Ue, cautela e Pnrr" - Video

L'Italia "non è il fanalino di coda" dell'area euro, ma subirà come il resto del continente un "rallentamento" dell'economia nel 2023. Quindi occorrono "cautela" nel bilancio e impegno nel mettere a terra il Pnrr. Lo raccomanda il commissario europeo all'Economia Paolo Gentiloni, a Bruxelles a margine della presentazione delle previsioni economiche d'autunno.

alternate text

Patto stabilità, Gentiloni: "Spazio agli investimenti pubblici" - Video

Il nuovo quadro di regole Ue che cambierà il patto di stabilità dovrà "fare spazio" anche agli "investimenti pubblici" necessari alla transizione ecologica e digitale, alla sicurezza europea e altre priorità comuni dell'Unione. Lo sottolinea il commissario europeo all'Economia Paolo Gentiloni, a Bruxelles.

alternate text

Riforma patto stabilità, Gentiloni: "Nessun commissariamento" - Video

L'ottica della proposta della Commissione Europea sulla riforma del patto di stabilità è "l'opposto" di un commissariamento degli Stati membri. Comporterà "passare da un sistema in cui sulla base di un numero, una cifra, un algoritmo si forniscono standard da Bruxelles a tutti i Paesi, ad una regola in cui sono i Paesi a fare loro una proposta per la riduzione del debito". Lo spiega il commissario europeo all'Economia Paolo Gentiloni, a margine della conferenza stampa a Bruxelles in cui la Commis...

alternate text

Franco con Le Maire e Lindner spinge su minimum tax Ue

È della massima importanza attuare a livello Ue la tassazione minima globale delle imprese multinazionali, ma “purtroppo non siamo riusciti a raggiungere l'unanimità sulla direttiva”, per il veto dell’Ungheria. “Pensiamo che l'Ue debba continuare a cercare l'unanimità: sosterremo la presidenza ceca in questo sforzo. Ove l'unanimità non fosse consentita, dovremo cercare di procedere in altro modo". Lo dice il ministro dell'Economia Daniele Franco, in una dichiarazione alla stampa a Praga a fianco ...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza