cerca CERCA
Domenica 17 Ottobre 2021
Aggiornato: 00:33
Temi caldi

vaccino Anti Covid

Covid, Ue possibilista su farmaco Merck e nuovo vaccino CureVac

La Commissione europea non chiude la porta alla possibilità di stipulare contratti di acquisto congiunto (Apa in gergo) per fornire agli Stati membri, posto che vengano autorizzati dall'Agenzia europea del farmaco Ema, il farmaco antivirale di Merck molnupiravir che, sviluppato inizialmente contro l'influenza, ha dato risultati preliminari incoraggianti contro Covid-19, e il vaccino anti-Covid che CureVac sta sviluppando insieme a Gsk, dopo aver abbandonato la prima versione che non si è rivelata...

Terza dose, Aifa: un evento avverso su 46mila somministrazioni

La somministrazione della terza dose di vaccino anti-Covid, iniziata nel mese di settembre, ha prodotto "solo un sospetto evento avverso a fronte di circa 46.000 dosi somministrate". Lo comunica l'Agenzia italiana del farmaco Aifa, nel nono Rapporto di farmacovigilanza sui vaccini Covid-19.

Aifa, 101mila sospetti eventi avversi su 84 mln dosi vaccino anti-Covid somministrate

Dall'avvio della vaccinazione anti-Covid in Italia, il 27 dicembre 2020, al 26 settembre scorso, per i quattro vaccini in uso, su un totale di 84.010.605 di dosi somministrate, sono state 101.110 le segnalazioni di sospetta reazione avversa al vaccino registrate nella Rete nazionale di farmacovigilanza, pari a 120 eventi segnalati ogni 100.000 dosi, di cui l'85,4% non gravi, come dolore in sede di iniezione, febbre, astenia/stanchezza, dolori muscolari. E' quanto emerge dal nono Rapporto di farma...

Vaccino covid 5-11 anni, Pfizer presenta richiesta ok a Fda

"Abbiamo presentato ufficialmente la nostra richiesta alla Fda per l'autorizzazione all'uso di emergenza (Eua)" negli Usa "del nostro vaccino anti-Covid nei bambini da 5 a meno di 12 anni". E' l'aggiornamento comunicato da Pfizer, via Twitter, dopo che l'azienda nei giorni scorsi insieme a BioNTech aveva cominciato l'iter presentando all'agenzia degli States i dati dello studio di fase 2/3 sul vaccino anti-Covid nei bambini di età compresa tra 5 e 11 anni. Ora la richiesta di ok per l'uso di emer...

Vaccino Covid, miocarditi estremamente rare: studio su over 18 in Usa

I casi di miocardite acuta che si sono verificati dopo la somministrazione del vaccino anti-Covid a mRna risultano essere "estremamente rari nella popolazione adulta dai 18 anni in su". E' quanto emerge da uno studio di coorte condotto negli Usa e basato su una popolazione di quasi 2,4 milioni di persone che hanno ricevuto almeno una dose. Sulla coorte analizzata - composta da over 18, della rete di centri medici Kaiser Permanente Southern California (Kpsc) - l'incidenza di questi eventi rari è s...

Vaccino e varianti, Fauci: 'Terza dose aumenta protezione fino a 44 volte'

L'efficacia del vaccino aumenta con la terza dose e la protezione contro le varianti, con il richiamo, cresce fino a 44 volte. Mentre l'Italia comincia le somministrazioni della terza dose di vaccino anti-Covid ai primi gruppi selezionati di popolazione, la sua utilità, almeno per anziani e fragili, non sembra messa in discussione dai dati esposti dall'immunologo e consigliere scientifico della Casa Bianca, Anthony Fauci. L'esperto, al Congresso di Firenze dei medici internisti ospedalieri di Fad...

Vaccino Covid e antinfluenzale insieme, via libera del Ministero

In Italia sarà possibile la somministrazione concomitante del vaccino anti-Covid e di quello antinfluenzale. E viene dato il via libera anche alla co-somministrazione con altri vaccini del Piano nazionale di prevenzione vaccinale, a eccezione di quelli vivi attenuati, per i quali si indica una distanza minima precauzionale di 14 giorni dall'anti-Covid. A chiarirlo è una circolare firmata dal direttore generale Prevenzione del ministero della Salute, Giovanni Rezza, che in merito all'intervallo te...

Terza dose vaccino anti-Covid, cosa c'è da sapere

Terza dose di vaccino anti covid ad anziani dagli 80 anni in su, personale e ospiti delle Rsa, ma anche ai sanitari over 60 anni o con patologie e soggetti fragili. Questo quanto disposto dalla circolare del ministero della Salute diffusa ieri con le indicazioni per la somministrazione della dose 'booster'.

Rezza, 'probabile booster vaccino covid a iperfragili a ottobre dopo ok Aifa'

Per la terza dose di vaccino anti-Covid agli iperfragili, dai cardiopatici ai diabetici, "il Cts si è espresso e ora aspettiamo l'Aifa, come già avvenuto per altre categorie per cui è previsto un 'booster'. I tempi saranno relativamente brevi, ma stiamo rispettando la tabella di marcia, probabilmente a ottobre". Lo ha detto il direttore generale Prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza, a margine della presentazione all'università Sapienza di Roma dei dati di una ricerca sul vaccino a...

Vaccino covid e sclerosi multipla, italiano il più grande studio al mondo

Nei pazienti con sclerosi multipla (Sm) sottoposti alla doppia dose di vaccino anti-Covid, alcuni farmaci riducono gli anticorpi specifici. Lo dimostra per la prima volta una ricerca italiana che ha coinvolto 35 centri nazionali per la Sm, coordinati dall’Irccs ospedale Policlinico San Martino e dall’Università degli Studi di Genova, appena pubblicata sulla rivista 'EBioMedicine', edita da Lancet.

Sileri, 'terza dose sarà per tutti'

"E' prematuro parlare" di terza dose del vaccino anti-Covid per tutti ora, "ma, se mi si chiedesse se ritengo che dovremo fare tutti la terza dose, la mia risposta è sì. Quando? E' la scienza che dovrà fornirci" la risposta. "E' evidente che vi è un calo dell'immunità nel corso del tempo, variabile da soggetto a soggetto anche in base alle eventuali comorbilità che le persone hanno, ma è verosimile che nel tempo un richiamo dovremo farlo tutti". A spiegarlo è stato il sottosegretario alla Salute ...

Fauci, 'vaccino AZ per entrare in Usa? Penso non ci sarà problema'

Anthony Fauci ritiene che gli Stati Uniti accetteranno anche le persone immunizzate con AstraZeneca, anche se questo vaccino anti-Covid non è fra quelli raccomandati dalle autorità americane. "Prevedo che non vi sarà problema", anche se la decisione finale spetta ai Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdc), ha detto l'immunologo della Casa Bianca, intervistato dalla Bbc.

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza