cerca CERCA
Mercoledì 12 Maggio 2021
Aggiornato: 21:43
Temi caldi

vaccino Astrazeneca

alternate text

Vaccino AstraZeneca, Ema: "Possibile approvazione fine gennaio"

L'Agenzia europea del farmaco potrebbe esprimersi su un eventuale via libera al vaccino anti-Covid di AstraZeneca entro "fine gennaio". E' attesa entro questa deadline la conclusione dell'iter per il prodotto scudo sviluppato dall'università di Oxford e l'italiana Irbm, dopo che l'Ema ha "ricevuto più dati dalla società", come era stato richiesto.

alternate text

Vaccino AstraZeneca, prime dosi somministrate in Gb

E' un uomo di 82 anni, Brian Pinker, a ricevere la prima dose del vaccino AstraZeneca-Oxford contro il coronavirus. Nel Regno Unito è iniziata oggi la somministrazione del farmaco, che si aggiunge quindi al vaccino Pfizer.

alternate text

Vaccino AstraZeneca, Di Lorenzo: "Con ok Ema 50 mln dosi in Italia entro giugno"

"AstraZeneca ha annunciato di essere pronta a produrre tre miliardi dosi nel 2021. Io credo che i circa 50 milioni di vaccini destinati all'Italia potranno arrivare tutti entro giugno" a patto, certo, che l'autorizzazione della European medicines Agency arrivi in fretta. A sostenerlo, in un'intervista a 'La Stampa', è Piero Di Lorenzo, presidente e ad della Irbm di Pomezia, il centro di ricerca che in collaborazione con l'Università di Oxford ha sviluppato il vettore virale del vaccino prodotto d...

alternate text

Vaccino AstraZeneca, 2 milioni di dosi a settimana

L'azienda farmaceutica AstraZeneca ha annunciato che entro la metà di gennaio renderà disponibile due milioni di dosi a settimana del vaccino contro il coronavirus sviluppato insieme all'Università di Oxford. Lo riporta il Times citando una fonte anonima del team di Oxford-AstraZeneca. Il vaccino in questione al momento è stato autorizzato solo in Gran Bretagna, mentre l'agenzia europea del farmaco non ha ancora dato il via libera.

alternate text

Vaccino covid AstraZeneca approvato in India

L'India oggi ha approvato l'uso per emergenza del vaccino antiCovid sviluppato da AstraZeneca e dalla Oxford University. Secondo quanto riporta il Times of India, l'assenso oggi è arrivato dal Subject Expert Committee, il comitato degli esperti dell'organismo di controllo del farmaco, mentre sempre in giornata si attende l'assenso definitivo del Drugs Controller General of India. Una volta completata la procedura di approvazione, si legge ancora sul sito indiano, le vaccinazioni effettive inizier...

alternate text

Vaccino AstraZeneca, Johnson: "Trionfo della scienza britannica"

"E' una notizia davvero fantastica e un trionfo della scienza britannica che il vaccino @UniofOxford/@AstraZeneca sia stato autorizzato per l'uso. Ora lavoreremo per vaccinare quante più persone il più rapidamente possibile". E' quanto scrive in un tweet il premier britannico Boris Johnson, primo fra i leader internazionali a risultare positivo al virus all'inizio della pandemia.

alternate text

Vaccino AstraZeneca in arrivo: "Efficace come gli altri contro covid"

Il vaccino Oxford-AstraZeneca è in arrivo. Il Regno Unito già domani potrebbe dare il via libera e approvare il vaccino, come riferisce The Sun sulla base delle dichiarazioni del sottosegretario Nadhim Zahawi. Le prime dosi dovrebbero essere somministrate nel giro di una settimana dopo il semaforo verde della Medicines and Healthcare Regulatory Agency. Secondo il Telegraph, la nuova fase della vaccinazione potrebbe partire il 4 gennaio. L''arsenale' a disposizione del servizio sanitario, quindi, ...

alternate text

Covid, Di Lorenzo: "Vaccino AstraZeneca in Italia entro fine gennaio"

"Per quanto a mia conoscenza i dati sono stati pubblicati su 'Lancet', la Fase 3 della sperimentazione" del vaccino anti Covid AstraZeneca "è in dirittura d'arrivo entro un paio di settimane. E sempre entro un paio di settimane ci sarà la consegna del dossier all'Ema che farà i suoi controlli nell'interesse di tutti e poi nel giro di qualche settima dovrebbe arrivare la validazione, salvo imprevisti. E' ragionevole immaginare quindi che il vaccino AstraZeneca sarà in Italia entro fine gennaio". L...

alternate text

Scienziato italiano in Usa: "Aspetto che Babbo Natale porti vaccino"

"Sono qui col braccio pronto: aspetto la siringa con il mio nome e il vaccino anti-Covid". Parola di Davide Zella, scienziato italiano da anni negli Usa dove è co-direttore del Laboratorio di biologia delle cellule tumorali all'Institute of Human Virology dell'Università del Maryland (Usa) e lavora con Robert Gallo, uno degli scopritori del virus dell'Aids. Zella non nasconde il suo ottimismo parlando con l'Adnkronos Salute: "I dati di Pfizer e Moderna sono molto buoni e oltretutto su una piattaf...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza