cerca CERCA
Lunedì 10 Maggio 2021
Aggiornato: 00:36
Temi caldi

vaccino covid italia

alternate text

Vaccino Covid in Italia, tutte le risposte alle bufale

Il vaccino anti Covid arriva in Italia con già 32.969 dosi somministrate, ma bufale e fake news non smettono di circolare sul web. A rispondere ai dubbi dei cittadini e a contrastare le notizie false sul tema ci pensa quindi l'Istituto Superiore di Sanità, che sul suo sito ha pubblicato una lista di affermazioni e risposte con fonte ECDC per controbattere alle bugie in viaggio per la rete. Ecco le principali:

alternate text

Vaccino Covid in Italia, ecco il report sulle vaccinazioni

E' arrivato a 32.969 il totale delle vaccinazioni anti-Covid in Italia. E' il dato, aggiornato a poco dopo le 13.00 di oggi, del report pubblicato sul sito del Governo, nella sezione del Commissario all'emergenza. Secondo i dati del report si conferma in testa il Lazio con 6.170 somministrazioni. Seguono Piemonte con 5.077, Veneto con 4.035, Emilia Romagna con 3.161, Campania con 2.204, Lombardia con 2.171, Toscana con 1.472, Puglia con 1.209, Liguria con 1.125. La fascia d'età più vaccinata è qu...

alternate text

Vaccino covid Italia, oltre 15mila vaccinati: i dati delle regioni

Oltre 15mila vaccinazioni eseguite in Italia. Secondo i dati del report vaccini aggiornati alle 17.11 del 31 dicembre, sono state somministrate in totale 15.728 vaccinazioni. In testa il Lazio con 2.998 vaccinazioni, seguito da Lombardia (1.919), Piemonte (1.583) e Veneto (1.461). Tra il 30 e il 31 dicembre sono state consegnate 469.950 dosi di vaccino Pfizer. Se si considerano le 9.750 consegnate e somministrate il 27 dicembre, il totale sale a 479.700 dosi. La fascia d'età più vaccinata è quell...

alternate text

Vaccino Covid, Ricciardi: "Dosi per 18 milioni di italiani in 6 mesi"

"Per i prossimi sei mesi circa avremo dosi di vaccino per una parte significativa di popolazione, circa 18 milioni di italiani. Potrebbe anche essere che ne avremo di più se si sbloccherà il vaccino di AstraZeneca". Lo ha affermato all'Adnkronos Walter Ricciardi, consigliere del ministro della Salute e professore di Igiene e Medicina preventiva alla Cattolica. "Per il momento siamo ragionevolmente certi che con queste dosi possiamo vaccinare una parte significativa della popolazione italiana", ha...

alternate text

Covid, Sileri: "Vaccinazione in farmacia è in Manovra"

"La possibilità di vaccinazione anti-Covid nelle farmacie è stata inserita nella Legge di Bilancio, approvata in via definitiva oggi dal Senato. Per l'anno 2021 il vaccino potrà essere somministrato da infermieri o da personale sanitario opportunamente formato, se necessario sotto la supervisione di medici assistiti". Lo dichiara il viceministro alla Salute Pierpaolo Sileri, sottolineando che "si tratta di un punto molto importante, per il quale mi sono battuto, che consentirà di moltiplicare le ...

alternate text

Conte e conferenza fine anno, cosa ha detto oggi

Verifica di governo, Recovery Plan, emergenza coronavirus, vaccino covid, scuola. Sono gli argomenti che oggi il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, affronta nella conferenza stampa di fine anno.

alternate text

Vaccino covid, Conte: "Lo farei subito, rispetterò priorità"

"Farei subito il vaccino contro il coronavirus ma rispetterò le priorità". La campagna di vaccinazione avrà il primo "impatto significativo" ad aprile. Lo ha detto il presidente del Consiglio Giuseppe Conte rispondendo alle domande sul vaccino covid nella conferenza di fine anno. "Per il primo giorno della campagna abbiamo avuto 9750 dosi del primo vaccino disponibile. Il piano prevede 470mila dosi a settimana, entro gennaio arriveremo a 2,35 milioni di dosi. Entro gennaio si aggiungerà anche il ...

alternate text

Vaccino AstraZeneca, Ema: "Improbabile approvazione a gennaio"

L'Agenzia europea del farmaco Ema molto probabilmente non sarà in grado di approvare a gennaio il vaccino anti-Covid sviluppato da università di Oxford e Irbm di Pomezia e prodotto da AstraZeneca. E' quanto ha affermato il vice direttore esecutivo dell'autorità regolatoria Ue, Noel Wathion, al quotidiano belga 'Het Nieuwsblad'. "Non ci hanno ancora presentato domanda", ha inoltre evidenziato l'esperto.

alternate text

Vaccino Covid, Parietti: "No vax irresponsabili, ma no a obbligo"

"Io sono pro vaccino, ma non credo si possa obbligare la gente a farlo. I no vax, però, credo siano irresponsabili. Almeno non facciano propaganda!”. Alba Parietti spiega all’Adnkronos qual è la sua posizione in tema di vaccino anti Covid e obbligatorietà.

alternate text

Vaccino covid, medico italiano in Germania: "Attesa di 6 settimane"

"In Germania si vuole vaccinare una gran quantità di persone, per chi fa richiesta di vaccino contro il coronavirus ormai l'attesa è di sei settimane". A dirlo all'Adnkronos è Tommaso Conte, presidente dell'Intercomites (organismi rappresentativi della comunità italiana) della Germania, ma soprattutto medico di famiglia a Stoccarda.

alternate text

Vaccino Covid, Gismondo: "Gioia non sia porta aperta a virus"

Scudi levati contro Covid "fino all'ultimo tampone positivo". Perché "fino a quando ce ne sarà anche solo uno, significa che il virus sta circolando tra noi e nulla, nemmeno la vaccinazione, ci potrà autorizzare ad abbassare la guardia". Maria Rita Gismondo, microbiologa dell'ospedale Sacco di Milano, invita a "mantenere strenuamente" le misure anti-contagio nonostante l'avvio della profilassi anti Sars-CoV-2. "Non dobbiamo lasciare nessuna porta aperta al virus, neanche la più piccola", spiega a...

alternate text

Vaccino Covid, il Vaticano contro i no vax

Una "responsabilità morale" vaccinarsi. Il rifiuto del vaccino anti Covid "può costituire anche un rischio per gli altri". La Commissione Vaticana Covid 19 voluta dal Papa e la Pontificia Accademia per la Vita rispondono in qualche misura ai cosiddetti no vax e, in una nota congiunta, sottolineano la "responsabilità morale di sottoporsi alla vaccinazione".

alternate text

Bassetti: "Vaccino non illuda, terza ondata inevitabile"

"Con l'arrivo del vaccino" anti-Covid "non è il momento di abbassare la guardia, anzi è proprio il momento in cui va alzata e va fatta molta attenzione. E' fondamentale sempre indossare la mascherina, lavarsi le mani e mantenere una distanza di sicurezza. Io credo che, come già detto, la terza ondata sarà inevitabile. Forse è la ripresa della seconda da cui ancora non siamo fuori". Lo sottolinea all'Adnkronos Salute Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive dell'ospedale San ...

alternate text

Covid, Salvini: "Sì vaccino ma senza obbligo, no a liste no vax"

"Io i miei figli lo ho sempre vaccinati, ma è giusto che ognuno possa scegliere". Lo ha detto Matteo Salvini a proposito del vaccino anti Covid. "Sono favorevole all'educazione ma sono contro l'obbligo. E' giusto che i medici spieghino, informino ma le costrizioni non mi piacciono", ha spiegato il leader della Lega.

alternate text

Vaccino Covid, Muccino: "Pensiero no vax paleolitico e pericoloso"

Trovo il pensiero no vax "desolante, pericolosissimo, obsoleto, quasi paleolitico". La pensa così il regista Gabriele Muccino su chi osteggia il vaccino mentre si accende in Italia e non solo il dibattito sull'obbligatorietà della vaccinazione anti Covid. "La mia opinione - dice all'Adnkronos - è l'opinione di chi conosce minimamente la storia dell’umanità. I vaccini hanno salvato miliardi di persone e continuano a farlo. Essere no vax vuol dire rigettare l’idea che la scienza faccia il lavoro ch...

alternate text

Infermiera vaccinata, minacce e insulti social a Claudia Alivernini

"Claudia è la prima vaccinata in Italia contro il Covid. È stata travolta da messaggi e attacchi no vax, al punto di dover chiudere i suoi social". Nicola Zingaretti, segretario del Pd e presidente della Regione Lazio, scende in campo per difendere Claudia Alivernini. L'infermiera dello Spallanzani, la prima a ricevere il vaccino contro il coronavirus nel v-day del 27 dicembre, è stata sommersa di insulti e minacce sui social. La 29enne ha deciso di chiudere i propri profili e, come scrive il Mes...

alternate text

Vaccino Covid obbligatorio in Italia? Il dibattito

Vaccino anti Covid obbligatorio in Italia sì, no o solo per alcune categorie? Passato il V-Day e consegnate le prime dosi del siero, nel Paese esplode il dibattito fra politici ed esperti. Con opinioni a volte molto discordanti fra favorevoli e contrari.

alternate text

Vaccino Covid, Miozzo: "Per medici e infermieri sia obbligatorio"

"Medici, infermieri, personale sanitario: il vaccino anticovid deve essere obbligatorio. Lo stesso deve valere per chi lavora nelle Residenze sanitarie, dobbiamo difendere gli anziani". Così in un'intervista al Messaggero Agostino Miozzo, coordinatore del comitato tecnico scientifico sul coronavirus. "Un operatore sanitario deve vaccinarsi- ribadisce Miozzo - E secondo me l'obbligo deve valere anche per chi lavora in una rsa, non solo per chi assiste gli ospiti ma anche per chi entra a fare le pu...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza