cerca CERCA
Giovedì 15 Aprile 2021
Aggiornato: 13:29
Temi caldi

variante inglese

alternate text

Piccaro (Roccagorga): 'io sindaco-infermiera curo il mio Comune e la mia gente'

"Mai avrei pensato che le mie due professioni, quella di infermiera prima e di sindaco oggi, avrebbero potuto toccarsi e fondersi. E invece...". Nancy Piccaro, presidente dell'Ordine Infermieri di Latina, è arrivata al momento giusto come si fa con le emergenze. Diventata un anno e mezzo fa primo cittadino di Roccagorga, un paese di 4300 anime in provincia di Latina, si è ritrovata a gestire la più grande delle emergenze a pochi mesi dalla sua elezione. Da ieri sera il suo comune è zona rossa con...

alternate text

Il parroco di Corzano: ''contagio sotto controllo, non siamo untori variante inglese''

"La stampa sta montando un caso, non si fa altro che terrorizzare la gente. Ma il contagio sta scemando ed è sotto controllo. Non è il caso di additarci come untori. Sono inorridito dalla stampa, è come se la variante inglese fosse nata qui". Don Felice Olmi è adirato. Corzano, dove si trova la sua parrocchia, nel Bresciano, in una manciata di giorni si è trasformata in un focolaio, con un centinaio di persone colpite dalla variante inglese del coronavirus. Giovedì scorso un bambino è risultato p...

alternate text

Il sindaco Guardiagrele: '111 contagiati in nuclei familiari, boom a Natale'

"Al momento siamo a quota 111 contagi, sebbene da una settimana il dato si sia stabilizzato. Il boom di positivi è avvenuto a cavallo tra dicembre e gennaio, in concomitanza con le festività natalizie, ed è stato piuttosto circoscritto ai nuclei familiari, a differenza di quanto accaduto tra ottobre e novembre, quando il virus era sparso sul territorio. Nessuno di questi è tornato dall'estero o ha avuto contatti con gente che lo ha fatto, sarà un contagio di seconda mano, per questo non si riesce...

alternate text

Covid, allarme del fisico Sestili: "Variante inglese è devastante"

"Stiamo sottovalutando la pericolosità della variante inglese del coronavirus che, come dimostra il picco di casi nel Regno Unito, è devastante per contagiosità: il 60% in più come hanno dimostrato alcuni studi. Nel Regno Unito anche il lockdown non ha fermato l'aumento dei casi. Dobbiamo essere pronti ad affrontarla". Lo sottolinea all'Adnkronos Salute Giorgio Sestili, fisico e ideatore della pagina Facebook 'Coronavirus - Dati e analisi scientifiche' e sul web con un proprio sito.

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza