cerca CERCA
Martedì 24 Maggio 2022
Aggiornato: 23:40
Temi caldi

wave

alternate text

Ferro (Eni): "Dal primo trimestre 2022 Enjoy offrirà auto full-electric"

“La mobilità elettrica ha una domanda crescente. Per questo Enjoy sta andando incontro ad essa. Nel 2021 abbiamo introdotto il 70% di auto ibride e a partire dal primo trimestre del 2022 introdurremo quelle elettriche. Nei giorni scorsi abbiamo siglato una partnership con un’azienda italo-cinese che ha prodotto una vettura che ha come caratteristica il suo essere full electric. Questa dispone di tre batterie che possono essere cambiate e sostituite nei nostri punti di ricarica. Queste auto le sti...

alternate text

Ferro (Eni): "La pandemia ha cambiato le abitudini del car sharing"

“Il car sharing ha subito drastiche riduzioni per via della pandemia, partendo dal lockdown fino ad arrivare ad abitudini cambiate come per esempio con lo smart working. Nonostante ci sia una graduale ripresa, anche il 2021 sta portando a risultati non soddisfacenti. Ciò è dovuto al fatto che sono cambiate le abitudini dei nostri consumatori. Infatti, si è passati dai 30 minuti di noleggio medio ad oltre 40. L’impatto del car sharing sulla vita di tutti è evidente. Questo ridurrebbe di 12 il nume...

alternate text

Cardinali (Unrae): 'Car sharing con auto elettriche attrae, ma la verità è triste'

“Il car sharing esiste da venti anni. Nonostante tutto, non è più sostenibile economicamente. La flotta è centrale e il suo costo rimane, per questo per abbatterlo servono prodotti ad hoc. In Italia circolano 39 milioni di vetture, ma prima del Covid il massimo utilizzo era di 8mila unità. Per questo, sviluppare un prodotto ottimale di car sharing è difficile. Le nuove forme di mobilità come le auto elettriche attraggono, ma la verità è più triste”. Così il Direttore Generale di Unrae, Andrea Car...

alternate text

Garbero (Axpo): "Il modello del futuro, dalla proprietà al condiviso"

“Noi avevamo provato, qualche anno fa, a promuovere una mobilità sostenibile nei comuni piccoli e nelle isole, togliendo le auto. Il problema riscontrato è che questi passano da 5mila abitanti a 50mila nei mesi estivi e quindi diventa difficile ridimensionare l’infrastruttura. Quello che potrebbe far funzionare la cosa è una maggiore collaborazione tra pubblico e privato perché spesso il primo è disposto a co-investire ma il Comune dovrebbe almeno semplificare la burocrazia. Questa idea di elimin...

alternate text

Garbero (Axpo): "A Roma 48 colonnine ricarica. Poche, colpa della burocrazia"

“Il servizio offerto dalla nostra azienda è diverso a seconda se ci rivolgiamo al pubblico o al privato. Riguardo i secondi, cerchiamo di convincerli a trasformare la loro flotta in parzialmente elettrica e provvediamo a fornire gli strumenti. Il mondo del pubblico è completamente diverso perché ancora non ha sostenibilità economica e per questo ci sono pochi veicoli in circolazione. Abbiamo inaugurato un mese fa le colonnine pubbliche a Roma. In tre anni ne abbiamo messe 48 ed è stata molto cura...

alternate text

Mobilità, Pichetto: "Accompagnare cambiamento verso sistema più sostenibile"

Come Mise "siamo impegnati nella modernizzazione del sistema verso qualcosa di più leggero, più fruibile, più vivibile" con "conseguenze nell’immediato e nell’accompagnamento alla transizione". Così Gilberto Pichetto, viceministro dello Sviluppo economico, ieri sera nel suo intervento al convegno 'Wave, la mobilità nella città sostenibile', a Roma alla Lanterna di Fuksas.

alternate text

Mobilità, Wave: "Siamo entrati nell'era della sostenibilità"

"È finita l’epoca dei motori che ha caratterizzato il secolo scorso ed è iniziata quella della sostenibilità. Ci sono misure che avranno effetto immediato come gli ecobonus che accompagneranno il passaggio all’elettrico e altre più a medio e lungo termine". Così il viceministro dello sviluppo economico Gilberto Pichetto Fratin aprendo 'Wave, la mobilità nella città sostenibile', la due giorni di evento che ha portato a Roma alla Lanterna di Fuksas istituzioni pubbliche e private, operatori della ...

alternate text

Paita: "Affrontare il tema della mobilità in ottica di intermodalità"

"Se noi non affrontiamo il tema della mobilità con un'ottica di intermodalità, un'ottica complessiva non avremo mai la possibilità di avere un bilancio complessivamente sostenibile dal punto di vista ambientale". Così Raffaella Paita, presidente Commissione Trasporti, poste e telecomunicazioni, nel suo intervento al convegno 'Wave, la mobilità nella città sostenibile', in programma oggi e domani alla Lanterna di Fuksas a Roma.

alternate text

Dalle smart city alla nautica, l’innovazione della mobilità passa attraverso le start up

Dalla start up che sviluppa la tecnologia di connessione da remoto di un veicolo a quella che porta la propulsione elettrica nel mondo della nautica. A presentare le storie di successo delle start up impegnate nella mobilità sostenibile è la prima edizione di ‘Wave – La mobilità nella città sostenibile’ che ha preso il via oggi a Roma e in programma anche domani alla Lanterna di Fuksas.

alternate text

Sticchi Damiani (Aci): "Subito innovare parco auto circolante"

"Abbiamo bisogno di innovare immediatamente il parco auto circolante che è il più vecchio d'Europa". Così Angelo Sticchi Damiani, presidente Aci, nel suo intervento al convegno 'Wave, la mobilità nella città sostenibile', in programma oggi e domani alla Lanterna di Fuksas a Roma.

alternate text

Mobilità: dall'idea al mercato, le opportunità per le startup

L'innovazione nel campo della mobilità sostenibile passa attraverso le startup. Ma come si trasforma un'idea in un progetto concreto fino ad arrivare al suo lancio sul mercato? A spiegarlo ci hanno pensato Antonio Margiotta di Cdp Venture Capital Sgr – Fondo Nazionale Innovazione e Fiammetta Mataloni, Business Development Associate di Plug and Play Italy, l'acceleratore di start up della Motor Valley di Modena, intervenendo a 'Wave - la mobilità nella città sostenibile' che oggi ha debuttato a R...

alternate text

Wave, a Roma protagonista la mobilità sostenibile

Promuovere la cultura dell’innovazione, una nuova idea di mobilità e favorire il dialogo tra istituzioni pubbliche e private, operatori di mobilità condivisa e mondo della ricerca per analizzare e costruire nuove sinergie per lo sviluppo della mobilità sostenibile. E' l'obiettivo delle due giornate di evento, otto tavoli di lavoro e oltre quaranta relatori di 'Wave, la mobilità nella città sostenibile' che debutta domani a Roma alla Lanterna di Fuksas.

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza