cerca CERCA
Domenica 13 Giugno 2021
Aggiornato: 13:59
Temi caldi

zone gialle

alternate text

Covid, allarme del fisico Sestili: "Variante inglese è devastante"

"Stiamo sottovalutando la pericolosità della variante inglese del coronavirus che, come dimostra il picco di casi nel Regno Unito, è devastante per contagiosità: il 60% in più come hanno dimostrato alcuni studi. Nel Regno Unito anche il lockdown non ha fermato l'aumento dei casi. Dobbiamo essere pronti ad affrontarla". Lo sottolinea all'Adnkronos Salute Giorgio Sestili, fisico e ideatore della pagina Facebook 'Coronavirus - Dati e analisi scientifiche' e sul web con un proprio sito.

alternate text

Conte: "Domani mi aspetto Rt all'1 e più regioni gialle"

"Domani è una giornata importante: mi aspetto un Rt che è arrivato all'1, sarebbe un segnale importante della riduzione del contagio. E mi aspetto anche che molte Regioni che ora sono rosse diventino arancioni o gialle. Sarebbe un bel segnale". Lo dice il premier Giuseppe Conte, in un'intervista al Tg5.

alternate text

Covid Natale, Ricciardi: "No a viaggi fra regioni di diverso colore"

Nel Natale del covid niente spostamenti tra regioni di diverso colore di rischio. "Le feste di fine anno le trascorreremo con prudenza e sobrietà - ammonisce Walter Ricciardi, professore di Igiene all'Università Cattolica e consigliere del ministro della Salute Speranza - data l’attuale circolazione del virus ancora intensa. Potremo però riunirci nelle nostre case, ma senza assembramenti e folle, stando attenti ai comportamenti, cercando di abbracciarci e baciarci solo con persone di cui si conos...

alternate text

Campania zona gialla, De Luca: "Ora nessun rilassamento"

"Per quello che ci riguarda, sarebbe fuori luogo ogni atteggiamento di autoconsolazione e di rilassamento". Così il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, commentando l'inserimento della Campania nell'area gialla. "La situazione è pesante - aggiunge - e si rischia ora un paradosso: che chi è in zona rossa o arancione fra un mese riapre tutte le attività, avendo frenato il contagio; e chi oggi chiude gli occhi, dovrà bloccare tutto nel periodo natalizio".

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza