cerca CERCA
Venerdì 01 Luglio 2022
Aggiornato: 08:43
Temi caldi

Taiwan, Cina a Usa: "Non potete impedire riunificazione"

24 maggio 2022 | 16.47
LETTURA: 1 minuti

Pechino: "Insistere sulla strada sbagliata porterà a conseguenze irreversibili ai due Paesi"

alternate text
(Fotogramma/Ipa)

Cina-Usa, tensione su Taiwan. "Voglio ricordare alla parte Usa che nessuna forza, Stati Uniti compresi, può frenare lo sforzo del popolo cinese per riunificare la Nazione" replica il portavoce del ministero degli Esteri di Pechino, Wang Wenbin, a Joe Biden, insistendo che "esiste una sola Cina al mondo" e l'isola, di fatto indipendente ma che Pechino considera "ribelle", fa "parte del territorio cinese". E, ha aggiunto secondo la trascrizione di un briefing con la stampa diffusa dal dicastero, "nessuna forza, Usa compresi, può cambiare il destino delle forze per l' 'indipendenza di Taiwan' che sono destinate a fallire".

Leggi anche

Pechino accusa Washington di aver "rinnegato la promessa sulla questione di Taiwan" e lancia il suo monito: "Se gli Stati Uniti continueranno sulla strada sbagliata, ci saranno conseguenze irreversibili per le relazioni Cina-Usa" e Washington "dovrà pagare un prezzo insostenibile". Il portavoce è arrivato a "consigliare" agli Usa una "famosa canzone cinese, 'per i nostri amici abbiamo vino buono, sciacalli e lupi li accogliamo con i fucili'".

Wang ha accusato gli Stati Uniti di essersi "scervellati per giocare con le parole quando si tratta del principio di 'una sola Cina'", di aver "svuotato" questo "principio", di aver "incitato e appoggiato" pubblicamente o "di nascosto" le "attività separatiste". "Il principio di 'una sola Cina' è saldo, la sovranità e l'integrità territoriale della Cina non possono essere violate e - ha incalzato - non va superata la linea rossa per evitare di creare 'due Cine' o 'una Cina, una Taiwan'".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza