cerca CERCA
Domenica 19 Settembre 2021
Aggiornato: 10:19
Temi caldi

Teatro: al cortile Platamone di Catania in scena 'La pacchiona' versione siciliana di 'Fat Pig'

26 luglio 2021 | 19.08
LETTURA: 2 minuti

alternate text

'Fat Pig', ovvero 'maiale grasso' o, se si preferisce, 'La pacchiona': è questo il titolo scelto per la versione siciliana della commedia scritta dal d rammaturgo statunitense Neil LaBute e ora in scena a Catania fino a domenica con la regia di Marcello Cotugno al cortile Platamone, prodotto dal Teatro Stabile di Catania, con Paolo Mazzarelli, Federica Carruba Toscano, Chiara Gambino, Alessandro Lui, per le scene e costumi di Luigi Ferrigno e Sara Palmieri.

Al centro della vicenda, la relazione nascente fra un milanese trasferitosi in Sicilia per motivi di lavoro e una donna 'generosamente in carne' come si potrebbe definire appunto una 'pacchiona' nel modo ipocrita che lei per prima rifiuta e respinge, proponendosi per quello che è, corpo ma soprattutto anima e cervello, cuore e azione. Un atteggiamento quasi di sfida che conquista il protagonista, nonostante le 'male voci' dei colleghi che non sanno o non vogliono vedere e andare oltre le apparenze. Sfida che il pubblico fa sua e che restituisce a suon di applausi agli attori in scena.

"Lo spettacolo segue lo stile del teatro da camera, puntando sulla recitazione relazionale e sulla credibilità dei personaggi - spiega il regista Marcello Cotugno - Una scena essenziale e simbolica veicola rimandi al contesto e ai temi della narrazione, mentre gli elementi scenici si adattano agilmente e si trasformano con l’evolversi della vicenda, sfruttando lo spazio in modo da coinvolgere lo spettatore nell’azione: soluzione adatta a una pièce che racchiude in sé una forte carica empatica e veicola una matrice sociale fortemente allusiva al contemporaneo".

(di Enzo Bonaiuto)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza