cerca CERCA
Giovedì 24 Giugno 2021
Aggiornato: 10:30
Temi caldi

Teatro: all'Argentina di Roma incontro con Ambra e Pippo Baudo

22 marzo 2014 | 16.38
LETTURA: 2 minuti

Mercoledì 26 marzo alle ore 18.00 nella sala Squarzina del Teatro Argentina, Ambra Angiolini e Pippo Baudo sono protagonisti del consueto appuntamento con la rassegna 'Singolarità del femminile' ideata e condotta da Emilia Costantini, giornalista del Corriere della Sera e scrittrice. Non solo due personaggi noti a confronto, ma anche due generazioni diverse che dialogheranno e si confronteranno sui temi, problemi ed emergenze del mondo femminile, sempre e comunque in relazione a quello maschile.

Ambra, trentasettenne che nasce artisticamente in tv a soli 15 anni, ma che poi ha intrapreso una carriera cinematografica, radiofonica e teatrale molto impegnativa e variegata: è attualmente tra le attrici più richieste, sia per il grande schermo sia per il palcoscenico dove, anche recentemente, ha dato prova di grandi capacità e qualità interpretative. Ma Ambra è anche mamma di due bimbi, Jolanda e Leonardo, rispettivamente di 10 e 8 anni, che sono nati dalla sua unione con Francesco Renga.

Pippo Baudo è uno showman a 360 gradi, icona del piccolo schermo dove è stato protagonista dei più importanti programmi ed eventi spettacolari, sia in Rai (di cui è stato anche direttore artistico) sia nella tv commerciale, ma anche straordinario talent-scout: è stato lo scopritore di personaggi poi diventati famosi, da Beppe Grillo a Lorella Cuccarini, da Laura Pausini ad Andrea Bocelli. 'Super Pippo', come viene spesso affettuosamente definito, è inoltre cultore teatrale: è stato infatti presidente del Teatro Stabile di Catania. Ma Baudo è anche padre di due figli e nonno. Come sempre, negli incontri di 'Singolarità del femminile', i due personaggi saranno sollecitati dalle domande della conduttrice e da quelle del pubblico in sala, per affrontare, in un dialogo franco, un confronto costruttivamente polemico, le urgenze e problematiche sociali dell'attualità più immediata.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza