cerca CERCA
Sabato 21 Maggio 2022
Aggiornato: 01:11
Temi caldi

Tennis: Djokovic inizio ok nella 'sua' Roma, io sempre piu' italiano

13 maggio 2014 | 19.24
LETTURA: 2 minuti

''Questo pubblico è spettacolare ed è sempre più nel mio cuore. Ogni anno che torno a Roma mi sento un po' più a casa, più 'italiano'''. Novak Djokovic sorride nella 'sua' Roma dopo l'esordio vincente agli Internazionali Bnl d'Italia contro il ceco Radek Stepanek, sconfitto per 6-3, 7-5. Il feeling di 'Nole' con il pubblico capitolino è sempre enorme e difficile da spiegare anche per lui: ''Forse mi aiuta il fatto che parlo un po' la vostra lingua. E poi mi sento vicino all'Italia per carattere, cultura ed emozioni. Qui si vede la passione per lo sport e la vita, come nel mio paese'', spiega in conferenza.

Il serbo, n.2 del mondo, sembra avere superato i problemi al polso che lo hanno costretto allo stop dopo il torneo di Montecarlo. ''Ho giocato solo quattro partite su questa superficie, non è abbastanza per avere una buona sensazione. Ma mi sento bene, non gioco da tre settimane e sono fresco e pronto per dare il massimo. Stepanek poi è un giocatore molto esperto e ho dovuto stare molto attento. Lui ha una grande varietà di colpi, è stato frustrante perdere due volte il servizio nel secondo set ma sono riuscito a rimanere molto concentrato mentalmente e a portarla a casa''.

Poche settimane fa, Djokovic ha annunciato che diventerà presto papà: la fidanzata Jelena Ristic è infatti in dolce attesa: ''E' la più bella notizia che ho auto nella mia vita, è bellissimo. Ma questo -sottolinea- non cambierà il mio approccio sul campo. Continuerò a giocare per vincere sempre''.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza