cerca CERCA
Giovedì 26 Maggio 2022
Aggiornato: 21:31
Temi caldi

Nordcorea: dopo scontro a fuoco al confine Seul ordina evacuazione residenti

20 agosto 2015 | 12.36
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Infophoto) - INFOPHOTO

Pyongyang ha avvertito Seul che lancerà azioni militari a meno che il Paese non fermi le trasmissioni di propaganda nelle zone di confine entro 48 ore, a partire dalle 17 locali. Lo ha riferito il ministero della Difesa sudcoreano, precisando che l'avvertimento è arrivato attraverso una lettera di Pyongyang.

Poco prima dell'ultimatum, l'esercito nordcoreano ha sparato contro un altoparlante situato al confine. Lo ha riferito la radio sudcoreana Kbs, ma non è chiaro se le forze del Paese vicino abbiano risposto al fuoco. Dopo una pausa di undici anni, la Corea del Sud ha recentemente ripreso gli annunci propagandistici contro la Corea del Nord attraverso gli altoparlanti al confine tra i due Paesi. Seul ha anche accusato Pyongyang di nascondere mine nella zona demilitarizzata tra le due Coree, ferendo così due soldati sudcoreani.

Evacuazione dal confine - La Corea del Sud ha ordinato l'evacuazione dei residenti in una zona del suo confine occidentale dopo una scontro a fuoco con la Corea del Nord. Lo riferisce la Bbc, mentre il ministero della Difesa sudcoreano ha ricordato che Seul è stata costretta a rispondere al fuoco di Pyongyang che in precedenza aveva sparato contro una sua unità militare. E' prevista in giornata una riunione di emergenza del Consiglio di sicurezza nazionale sudcoreano.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza