cerca CERCA
Lunedì 04 Luglio 2022
Aggiornato: 22:26
Temi caldi

Tenta di darsi fuoco in commissariato a Roma, i poliziotti lo bloccano

16 febbraio 2016 | 09.47
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Immagine di repertorio (Fotogramma) - FOTOGRAMMA

Ha tentato di darsi fuoco nel commissariato Casilino a Roma, ma è stato bloccato dagli agenti di polizia. E' successo ieri mattina. Protagonista un 41enne italiano, che si è presentato al commissariato e, dopo essersi fatto aprire la porta dal poliziotto del corpo di guardia, ha mostrato un foglio dicendo di aver bisogno di un’informazione.

Mentre l'agente stava cercando di capire il significato di quanto scritto, l’uomo si è spostato nella vicina sala d’attesa, dove erano presenti altre persone; lì, in un attimo, ha tirato fuori dal cappotto una bottiglietta di benzina, cospargendosi con il liquido contenuto all’interno. Il poliziotto è riuscito a bloccare il tentativo dell’uomo di azionare l’accendino dopo una colluttazione.

Per bloccare l’uomo sono dovuti intervenire altri agenti presenti in commissariato in quel momento, che lo hanno 'disarmato' con non poca difficoltà. Alla fine gli agenti sono riusciti a togliere l’accendino dalle mani dell’uomo e a bloccarlo definitivamente. Al termine degli accertamenti, il 41enne è stato arrestato con l’accusa di violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, nonché di tentato incendio.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza