cerca CERCA
Mercoledì 01 Dicembre 2021
Aggiornato: 01:04
Temi caldi

Dottoressa sgozzata davanti all'ospedale, choc a Teramo

21 giugno 2017 | 18.30
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Immagine da Google Map)

Una dottoressa è stata accoltellata davanti all'ospedale Val Vibrata di Sant'Omero (Teramo). La donna è stata soccorsa immediatamente ma è morta poco dopo. Tra le piste che gli investigatori seguono, c'è anche quella di uno stalker nei confronti del quale erano state presentate due denunce dalla vittima.

La dottoressa uccisa era un medico oncologo dell'Ospedale di Sant'Omero (Teramo). Si chiamava Ester Pasqualoni e aveva 53 anni. E' stata colpita con un coltello alla gola. La tragedia si è verificata nel pomeriggio subito dopo le ore 16 quando nel parcheggio dinanzi al nosocomio della Val Vibrata. La donna, originaria di Roseto degli Abruzzi (Teramo) era uscita da poco dall’Ospedale dove lavora come responsabile del day hospital oncologico della struttura.

Secondo le prime ricostruzioni la donna sarebbe morta quasi subito dissanguata. A scoprire il corpo della dottoressa riverso in una pozzanghera di sangue sarebbe stato un altro dipendente dell’Ospedale che ha dato subito l’allarme. Poi la disperata corsa dei colleghi del pronto soccorso per cercare di soccorrela ma ogni tentativo è risultato vano perché la dottoressa era già deceduta.

Le indagini di Polizia e Carabinieri alla caccia dell'assassino proseguono a tutto campo. Secondo alcune indiscrezioni si lavora alla ricerca di una Peugeot 205 di colore bianco che sarebbe stata vista aggirarsi nei dintorni del parcheggio nei momenti precedenti la tragedia.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza