cerca CERCA
Martedì 30 Novembre 2021
Aggiornato: 16:18
Temi caldi

Terremoto, la terra trema ancora. E' allarme freddo

29 ottobre 2016 | 07.16
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Foto Adnkronos)

Dopo le forti scosse di terremoto che mercoledì hanno colpito il centro Italia, continua lo sciame sismico. L'ultima nuova forte scossa, di magnitudo 4.2 tra Marche e Umbria, è stata registrata dall'Ingv alle 18.24 di oggi in provincia di Perugia. I comuni più vicini all'epicentro sono Norcia, Preci e Castelsantangelo sul Nera (Macerata).

Ma decine di scosse sono state rilevate anche nella notte. La più forte, di magnitudo 3.5, si era verificata nella provincia di Perugia all'1.18.

Terremoto, scossa magnitudo 4.3 in provincia di Potenza

E ora a far paura è anche il freddo. "Bisogna ricollocare circa 4-5mila persone - ha detto all'AdnKronos l'assessore alla Protezione Civile della Regione Marche Angelo Sciapichetti - La priorità in questa fase è riuscire a convincere i cittadini a trovare un alloggio autonomo o negli alberghi lungo la costa o nelle strutture agibili in zone limitrofe. La scorsa notte ci sono stati 2-3 gradi e l'arrivo della neve è imminente: dormire nelle tende è impensabile".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza