cerca CERCA
Martedì 21 Settembre 2021
Aggiornato: 23:52
Temi caldi

Terrorismo, Brignoli: "Pentita e delusa dal Califfato"

30 settembre 2020 | 16.07
LETTURA: 1 minuti

La donna nell'interrogatorio di fronte al gip ha spiegato di aver avviato un percorso di revisione

alternate text

Ha raccontato di essere andata in Siria con il marito e i figli "per aderire al richiamo del Califfato" ma che poi si è "pentita" e adesso sta facendo un percorso di 'revisione'. E' quanto ha spiegato al gip di Milano Alice Brignoli, arrestata in Siria dai Ros e rimpatriata in Italia insieme ai 4 figli. La donna, moglie del militante dell’Isis Mahamed Koraichi, è indagata per il delitto di associazione con finalità di terrorismo internazionale.

Durante l’interrogatorio di garanzia, al quale era presente anche Alberto Nobili, a capo della sezione milanese dell’antiterrorismo, la donna ha spiegato che assieme al marito ha deciso di tornare indietro e di aver capito che la propaganda fatta in favore del Califfato era, in sostanza, un "bluff". Brignoli ha sostenuto inoltre che sia lei sia il marito, deceduto in Siria, sono "rimasti delusi" dal Califfato. Ora, ha ribadito, è "molto felice" di essere tornata in Italia.

Terrorismo, arrestata Alice Brignoli

Terrorismo, l'arresto di Alice Brignoli (Video)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza