cerca CERCA
Mercoledì 29 Giugno 2022
Aggiornato: 10:39
Temi caldi

Terrorismo, il questore: "Collegamenti fra Amri e il Milanese? Un caso"

30 dicembre 2016 | 14.58
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Il presunto attentatore di Berlino, Anis Amri, ripreso dalle telecamere di sorveglianza al suo arrivo alla stazione Centrale di Milano il 23 dicembre scorso

"Non abbiamo elementi", ad oggi "per dire che Amri avesse collegamenti con Sesto San Giovanni o con Cinisello Balsamo". Lo sostiene il questore di Milano, Antonio De Iesu, in occasione dell'incontro stampa per il bilancio dell'attività delle forze di polizia nel 2016.

Per il questore "rilevare che l'attentato terroristico parte da Cinisello (luogo da cui è partito il tir usato per l'attentato a Berlino, ndr) e si chiude a Sesto San Giovanni è oggettivamente una suggestione, un caso". Il questore sottolinea che a Sesto San Giovanni "c'è stato il controllo casuale di una persona sospetta, che era il terrorista. Il tir partiva da Cinisello Balsamo, ma non c'è alcun collegamento fra i due posti".

De Iesu ricorda che Amri "era un fantasma, ha attraversato mezza Europa, ma è stato preso a Sesto San Giovanni da due giovani ragazzi in pattuglia, in servizio ordinario", in questo senso il controllo del territorio "è il core business della nostra attività. Il lavoro di controllo premia e diventa anche patrimonio per le nostre banche dati informatiche".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza