cerca CERCA
Domenica 03 Luglio 2022
Aggiornato: 20:28
Temi caldi

Terrorismo: Renzi riferira' in Copasir il 18 o 19 settembre

04 settembre 2014 | 21.13
LETTURA: 2 minuti

La minaccia del terrorismo jihadista e i rischi sicurezza per l'Italia derivanti dalle crisi mediorientali. Ma anche il punto situazione sulla risposta del nostro Comparto Intelligence nella strategia di prevenzione e decodificazione delle minacce asimmetriche sullo scacchiere geopolitico: queste ed altre questioni di stretta attualità, come la situazione degli italiani sequestrati in Siria e Libano, saranno al centro della audizione del presidente del Consiglio, Matteo Renzi, in Copasir.

A quanto apprende l'Adnkronos, il premier riferirà nell'aula del sesto piano di Palazzo San Macuto giovedì 18 o venerdì 19 settembre. Domani, riferiscono le stesse fonti, la data dovrebbe essere definita con il Comitato parlamentere per la sicurezza della Repubblica presieduto da Giacomo Stucchi.

Degli scenari di crisi e dei rischi per la sicurezza nazionale e del sistema Paese, Renzi è costantemente informato dal sottosegretario Marco Minniti, Autorità delegata per la sicurezza della Repubblica. In occasione dell'inaugurazione dell'anno accademico 2014 della Scuola di formazione del sistema di sicurezza della Repubblica, lo stesso presidente del Consiglio tenne a rimarcare come "spetta all'Intelligence segnalare le criticità, fornire informazioni sostanziali, stimolare un continuo raffronto di prospettive e idee, analizzare incessantemente le minacce. L'obiettivo -concludeva Renzi- deve essere quello di falicitare il compito del governo di individuare, difendere e proteggere l'interesse nazionale".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza