cerca CERCA
Lunedì 29 Novembre 2021
Aggiornato: 01:01
Temi caldi

Egitto: al-Jazeera, verso scarcerazione giornalista Fahmy

03 febbraio 2015 | 14.15
LETTURA: 2 minuti

Mohamed Fahmy, il giornalista di al-Jazeera con la doppia cittadinanza egiziana e canadese arrestato insieme a due colleghi in Egitto con l'accusa di aver aiutato gruppi terroristici, potrebbe essere rilasciato nelle prossime ore. Lo annuncia la stessa tv satellitare del Qatar, dopo che domenica l'australiano Peter Greste, un altro reporter di al-Jazeera, è stato rilasciato

alternate text

Mohamed Fahmy, il giornalista di al-Jazeera con la doppia cittadinanza egiziana e canadese arrestato insieme a due colleghi in Egitto con l'accusa di aver aiutato gruppi terroristici, potrebbe essere rilasciato nelle prossime ore. Lo annuncia la stessa tv satellitare del Qatar, dopo che domenica l'australiano Peter Greste, un altro reporter di al-Jazeera, è stato rilasciato e deportato dall'Egitto.

Il ministro degli Interni Mohamed Ibrahim ha accettato la rinuncia di Famhy alla cittadinanza egiziana, come si legge sulla Gazzetta Ufficiale del paese. Questo dovrebbe agevolare la deportazione del giornalista verso il Canada, come già avvenuto per Greste.

Un terzo collega, il producer Baher Mohamed, è tuttora in carcere. I tre sono stati arrestati nel 2013 e condannati a 10 anni di carcere per il loro presunto aiuto ai Fratelli Musulmani, gruppo messo al bando dopo la destituzione del presidente islamico Mohamed Morsi.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza