cerca CERCA
Venerdì 07 Ottobre 2022
Aggiornato: 15:14
Temi caldi

'The Interview' trasmesso su YouTube e in 300 sale Usa

26 dicembre 2014 | 10.30
LETTURA: 2 minuti

E' in Rete ed è uscito negli Stati Uniti il discusso film satirico della Sony Pictures sul leader nordcoreano Kim Jong-un. Il regime è accusato di essere dietro al cyberattacco contro il colosso cinematografico

alternate text
(Infophoto)

'The Interview', il discusso film satirico della Sony Pictures sul leader nordcoreano Kim Jong-un, è uscito in circa 300 sale indipendenti negli Stati Uniti. Il colosso cinematografico in un primo tempo aveva deciso di bloccare il film a seguito del cyberattacco e delle minacce di cui era stata oggetto ad opera di hacker che, secondo l'Fbi, sono stati mossi dalla Corea del Nord.

E proprio nel giorno in cui il film è uscito nelle sale americane, si è registrato un nuovo attacco di hacker contro la Sony, questa volta presa di mira insieme a Microsoft. Le piattaforme online della Playstation e di Xbox, che permettono di giocare alle console simultaneamente tra più sfidanti, si sono bloccate da ieri sera infatti per opera di un attacco rivendicato da un gruppo che si chiama 'Lizard Squad'.

Sia Sony che Microsoft, sui propri siti e attraverso i social network, hanno avvisato gli utenti del problema assicurando che si sta lavorando per risolverlo. Secondo il sito 'Business Insider', il gruppo di hacker aveva minacciato già la scorsa settimana di bloccare i sistemi.

Il film satirico in cui si racconta di un presunto complotto della Cia per assassinare Kim Jong un da ieri è anche disponibile online su YouTube e anche sulla piattaforma video di Microsoft. Comunque, sottolinea oggi la Cnn, al momento non ci sono indicazioni che leghino il problema delle piattaforme online delle due console di videogiochi alla distribuzione digitale del film.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza