cerca CERCA
Lunedì 30 Gennaio 2023
Aggiornato: 19:30
Temi caldi

‘The Voice’, Jovine ‘ritratta’ intervista contro suor Cristina. Ma Tiscali conferma

22 maggio 2014 | 13.42
LETTURA: 3 minuti

In un’intervista il membro dei 99 Posse affermava che nei confronti di Sister Ax “c’è un occhio di riguardo”. Botta e riposta su Twitter tra il napoletano che frena e parla di “parole montate” e il rapper che aveva scritto di essere rimasto “molto male” da queste dichiarazioni. Ma la giornalista che l’ha intervistato conferma “ogni parola”. La performance di Suor Cristina durante il terzo live del talent

alternate text
Suor Cristina

”Il vestito che indossa le dà molte credenziali e la rende fortissima” e “nei suo confronti a The Voice c’è un occhio di riguardo”. Valerio Jovine non usa mezze parole e in un’intervista attacca Suor Cristina , che dal momento della sua prima esibizione ha conquistato il pubblico italiano. E di lei si parla in tutto il mondo.

Intervista che scatena una bufera. “Sono rimasto molto male dalle dichiarazioni di @ValerioJovine . Sopratutto perché l’ho difeso dalle stesse accuse che altri muovevano contro di lui”, scrive su Twitter J-Ax, vocal coach di entrambi.

A Tiscali il membro dei 99 Posse, che proprio ieri sera poco dopo il suo ‘sfogo’ è stato eliminato dal talent, ha detto anche: “Ora nel team di JAx siamo rimasti io, Dylan e la suora. Ma in pratica io e Dylan sappiamo che ci dobbiamo dividere un solo posto per due. In pratica ci stiamo vivendo una semifinale anticipata. L’altro sarà sicuramente preso dalla suora”.

Al rapper italiano Jovine replica immediatamente definendole “parole montate”. E aggiunge: “Visto l’amicizia che si è creata tra noi se ci fossimo sentiti prima del tweet t’avrei chiarito la mia posizione”. “Ma sono felice di chiarire la mia posizione per la stima che ho sempre mostrato nei tuoi confronti e rispetto x suor cristina“. “Ok. Mi sembrava strano”, ritwitta J-Ax che chiede allora al 38enne di Napoli di disconoscere “pubblicamente l’articolo”. Disconoscimento che arriva a stretto giro. Dopo aver definito Sister Ax “molto tranquilla e molto determinata”, Jovine aveva sottolineato che “la vera storia la si farà una volta fuori di qua. Di certo, con la storia dei 99 Posse alle spalle, non avrei mai pensato di giocarmela al televoto con una suora. Diciamo che tutto questo è molto lontano dalla mia visione della vita”.

Cinzia Marongiu, che ha curato l’intervista per il portale di Tiscali, conferma però “ogni parola a me rilasciata da Valerio Jovine” e smentisce di aver “montato le sue parole”. “Da parte mia non c’è stata alcuna volontà di scatenare polemiche. Mi sono limitata a riportare fedelmente le parole di Jovine su suor Cristina, senza enfatizzarle in alcun modo. Bisognerebbe chiedere a Jovine perché abbia cambiato idea a pochi giorni di distanza”.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza