cerca CERCA
Domenica 05 Febbraio 2023
Aggiornato: 23:55
Temi caldi

"Ti strappo i denti con le tenaglie": le minacce del clan Spada

25 gennaio 2018 | 14.08
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Carabinieri)

Dalle indagini che hanno portato all'arresto degli esponenti del clan Spada - più una misura cautelare da eseguire (quella nei confronti di Nader Amna Saber Abdelgawad detto 'L'egiziano', che risulta latitante) - sono emerse le minacce degli affiliati alle vittime.

In una conversazione intercettata così si rivolgono a una vittima: "Ti dovrei spacca solo la faccia... tu domani vieni e mi parli in faccia... perché io ti vengo a cercare... prendo tua madre tuo padre... hai preso la persona sbagliata... io te sto a da un consiglio... ti faccio cercare da tutta Ostia... sai che vuol dì? Ti spezzo tutte le costole... io pijo le tenaglie e ti strappo i denti...".

LE INTERCETTAZIONI - "Questi non guardano in faccia a nessuno e se Romolo non avrà soldi ci ammazza tutti" emerge inoltre da alcune conversazioni intercettate e citate nel provvedimento che ha portato a 32 arresti del clan Spada. E ancora: "Questo neanche ti minaccia ti ammazza direttamente".

In un'altra occasione una vittima racconta: "Era venuto al ristorante con una macchina rubata portandosi un lanciafiamme al seguito e se si fosse infuriato avrebbe dato fuoco a tutto".

"L’attività investigativa e le intercettazioni hanno permesso di delineare un quadro del clan Spada estremamente allarmante. Le espressioni che usavano - ha detto il capo della Squadra Mobile, Luigi Silipo - non lasciano spazio a interpretazioni".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza