cerca CERCA
Sabato 08 Maggio 2021
Aggiornato: 21:08
Temi caldi

TikTok, nuovo attacco della Cina agli Usa

03 agosto 2020 | 13.01
LETTURA: 1 minuti

Pechino accusa Washington di "politiche discriminatorie"

alternate text
(Foto Afp)

Nuovo attacco diplomatico della Cina agli Stati Uniti dopo che Mike Pompeo ha anticipato un "annuncio a breve" da parte di Donald Trump contro l'app cinese TikTok in nome della sicurezza nazionale.

Pechino accusa Washington di "politiche discriminatorie" nei confronti delle società di software cinesi. Per il portavoce del ministero degli Esteri di Pechino, Wang Wenbin, "gli Usa hanno generalizzato il concetto di sicurezza nazionale e considerano le società cinesi colpevoli senza alcuna prova". Il gigante asiatico, ha detto Wang in dichiarazioni trasmesse dalla Cgtn, chiede a Washington di "smettere di politicizzare le questioni economiche o usare la sicurezza nazionale come un pretesto per discriminazioni".

Intanto la società ByteDance, titolare della app cinese di condivisione video TikTok, trasferirà la sua sede da Pechino a Londra dopo un accordo raggiunto in tal senso con i ministri del governo britannico. Lo scrive il quotidiano The Sun, spiegando che i fondatori di ByteDance annunceranno la loro intenzione a breve.

Ieri la Microsoft Corp aveva dichiarato che continuerà i negoziati per acquistare TikTok dal colosso cinese ByteDance e che intende concludere un accordo entro il 15 settembre.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza