cerca CERCA
Mercoledì 28 Settembre 2022
Aggiornato: 10:45
Temi caldi

Tim, Gubitosi verso la nomina

15 novembre 2018 | 11.22
LETTURA: 3 minuti

alternate text
- FOTOGRAMMA

Luigi Gubitosi verso la nomina di nuovo amministratore delegato di Tim. Gubitosi dovrebbe prendere il posto di Amos Genish sfiduciato due giorni fa dal Cda della società. In merito alle indiscrezioni rispetto alla nomina, l'azienda precisa però che il Comitato nomine e remunerazione "è tuttora in corso e qualsiasi determinazione è totalmente prematura". "La decisione sulla nomina del nuovo amministratore delegato - aggiunge - spetta al Consiglio di amministrazione, convocato per il prossimo 18 novembre".

CHI E' - Uomo di numeri e fama da grande risanatore. Gubitosi, scelto lo scorso anno come commissario Alitalia, dopo esserne stato presidente in pectore nelle settimane precedenti, ha alle spalle le significative esperienze in Rai e Wind. Nato a Napoli, classe 1961, è stato direttore generale della televisione pubblica dal 17 luglio 2012 al 6 agosto 2015.

Laurea in Giurisprudenza all'Università Federico II della capitale campana, studi alla London School of Economics e Mba all'Insead di Fontainebleau, nel cv di Gubitosi gruppi del settore delle Tlc ma anche auto e banche. Amministratore delegato di Wind fino al 27 aprile 2011, dal 1986 al 2005 ha ricoperto diversi incarichi nel gruppo Fiat: direttore finanziario, vicepresidente e responsabile Tesoreria del gruppo. E' stato presidente del cda di Fiat Partecipazioni e membro del cda di Fiat Auto, Ferrari, Cnh, Iveco, Itedi - Italiana Edizioni, Comau e Magneti Marelli.

E' stato membro anche del cda del fondo pensione dei metalmeccanici Cometa e del Comitato organizzatore delle Olimpiadi degli scacchi svoltesi a Torino nel 2006. Nel 2011 è stato designato country manager e responsabile del corporate investment banking della Bank of America per l'Italia. È professore nel corso avanzato di Finanza Aziendale presso l'Università Luiss Guido Carli dove ha insegnato anche Strategie d'Impresa.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza