cerca CERCA
Giovedì 20 Gennaio 2022
Aggiornato: 08:47
Temi caldi

Tiscar a tutto campo: "Per le reti tlc servono investimenti pubblici"

24 febbraio 2016 | 20.49
LETTURA: 1 minuti

Raffaele Tiscar, vicesegretario generale della Presidenza del Consiglio, durante un convegno al Parlamento Europeo a Bruxelles, delinea la visione del governo sulle infrastrutture digitali, sottolineando i ritardi che l'Italia ha accumulato in questo campo anche per un deficit di investimenti pubblici.

Altri Paesi, come la Corea del Sud e la Cina, hanno effettuato massicci investimenti pubblici nelle reti digitali, ricorda Tiscar, e oggi ne raccolgono i frutti, con una presenza molto maggiore rispetto a quella italiana in avvenimenti internazionali come il Congresso Mondiale del Mobile di Barcellona, dove il nostro Paese era presente con "una" sola azienda.

Ed è inutile, spiega il dirigente di palazzo Chigi in quello che può essere letto come un messaggio alla Commissione Europea, condizionare gli investimenti pubblici alla domanda stimata: "Se i nostri politici negli anni Sessanta avessero commisurato gli investimenti in autostrade alla domanda stimata di automobili - afferma - oggi staremmo ancora sulle mulattiere".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza