cerca CERCA
Lunedì 27 Settembre 2021
Aggiornato: 21:22
Temi caldi

Tokyo 2020, Abbagnale: "Rosetti vaccinato, non capiamo cosa sia accaduto"

28 luglio 2021 | 09.35
LETTURA: 2 minuti

Il presidente della Federcanottaggio: "Bruno in questo momento sarà sotto un treno dal punto di vista morale"

alternate text
(Foto Afp)

"Mi spiace molto per la positività al Covid di Rosetti, non sappiamo cosa sia successo e dove lo abbia contratto. Bruno in questo momento sarà sotto un treno dal punto di vista morale, si era vaccinato e non capiamo come sia stato possibile". E' quanto afferma il presidente della Federcanottaggio, Giuseppe Abbagnale, commentando all'Adnkronos la positività al covid del componente dell'equipaggio del 4 senza che ha dovuto saltare la finale olimpica dove gli azzurri hanno comunque conquistato il bronzo.

"Non sono ancora riuscito a parlare con il ragazzo ma i medici che lo stanno seguendo mi hanno riferito che Bruno sta bene ed è asintomatico", conclude.

"La positività al covid di Rosetti l'abbiamo saputa questa mattina quando stavamo scendendo per fare il riscaldamento. Il momento più terribile perché non c'è stato proprio il tempo per poter preparare nulla. Infatti ai 4 ragazzi che hanno agguantato la medaglia bisogna fargli una statua non avendo mai provato. Se un equipaggio rimaneggiato arriva a 6 decimi dall'oro, l'equipaggio titolare cosa avrebbe potuto fare?". E' affranto il dt del canottaggio azzurro Francesco Cattaneo che con l'Adnkronos aggiunge: "Rosetti è asintomatico, sta bene, sperando che lo sia fisicamente e psicologicamente. Sopra quell'equipaggio che doveva lottare per l'oro c'era lui e dopo aver visto il risultato, a 6 decimi dalla medaglia d'oro si può immaginare come stia. Si è chiuso in un mutismo". "Come è avvenuto il contagio? Non lo sappiamo, siamo nella classica situazione di massimo controllo - continua Cattaneo - Il direttore di World Rowing era preoccupato, perché sa che siamo molto attenti e si sta facendo di tutto per evitare il covid. Stiamo ai massimi livelli, tamponati tutti i giorni, guanti tutti i momenti, disinfettante e mascherina sempre. Cosa fare di più? I ragazzi erano al villaggio. Rosetti come gli altri con doppio vaccino e stiamo in Giappone dal 12 luglio".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza