cerca CERCA
Domenica 17 Ottobre 2021
Aggiornato: 08:58
Temi caldi

Tokyo 2020, Italia oro nella staffetta 4x100: Jacobs fa bis - video

06 agosto 2021 | 15.55
LETTURA: 4 minuti

Gli azzurri si impongono con il nuovo record italiano di 37''50, un solo centesimo meglio della Gran Bretagna

alternate text
(Foto Fotogramma)

L'Italia è medaglia d'oro nella staffetta 4x100 alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Gli azzurri Lorenzo Patta, Marcell Jacobs, Fausto Desalu e Filippo Tortu hanno vinto la finale con il tempo di 37''50, nuovo record italiano. La medaglia d'argento è andata alla Gran Bretagna in 37''51, bronzo al Canada in 37''70. Per l'Italia è la quinta medaglia nell'atletica, tutte d'oro, in questa edizione da record dei Giochi Olimpici dopo i successi dello stesso Jacobs nei 100 metri e Gianmarco Tamberi nel salto in alto e la doppietta di Massimo Stano e Antonella Palmisano nelle 20 km di marcia maschile e femminile. Per la spedizione azzurra è anche la medaglia numero 38 a Tokyo 2020, record assoluto alle Olimpiadi.

Leggi anche

La quinta perla dell'Italia nell'atletica arriva al termine di una gara tiratissima: decisiva l'ultima frazione di Tortu, che ha recuperato sul britannico Nethaneel Mitchell-Blake tagliando il traguardo con un solo centesimo di vantaggio, quasi incredulo dell'impresa.

Dopo l'arrivo risuonano le note di 'Notti magiche' all'interno dello stadio Olimpico di Tokyo, omaggio alla vittoria dell'Italia. Festa in pista con abbracci e tricolore sulle spalle per il quartetto azzurro, con Tortu in piedi sul tabellone dei tempi a sventolare la bandiera tricolore.

"E' difficile parlare di me e non di noi in questo momento. Quando sono partito ho visto che il britannico era lì a fianco e ho pensato solo a stare rilassato e correre il più tranquillo possibile perché se lo avessi fatto lo avrei superato. Ero più lucido in quel momento che dopo il traguardo, non volevo crederci", dice Tortu raccontando le sue emozioni ai microfoni di Rai Sport. "Quando ho visto Italia sul tabellone è stata l'emozione più bella che si possa immaginare. La cosa più bella per me, posso immaginare, sarà domani cantare l'inno", conclude l'azzurro.

"Ci abbiamo creduto fino in fondo, è qualcosa di fantastico. Abbiamo fatto un grandissimo lavoro, un percorso lungo ma ora siamo sul tetto del mondo, grazie agli italiani che ci hanno spinto da casa. Grazie per questo sogno che ci stiamo regalando", le parole del re dei 100 metri Jacobs.

"Per essere la seconda volta che corro in curva in staffetta mi sono trovato abbastanza bene -dice Desalu-. Noi siamo un bel gruppo, abbiamo lavorato tanto, la cosa che ha fatto la differenza è il grande gruppo che ci unisce, qualcosa di fantastico".

"E' stato bellissimo, questa era la mia prima olimpiade. Sono felicissimo, al settimo cielo, ancora non ci credo. Abbiamo portato un'altra medaglia d'oro in Italia", esulta Patta.

Mattarella chiama Malagò: "Bravissimi"

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha chiamato il presidente del Coni, Giovanni Malagò, per complimentarsi delle prestazioni degli Azzurri. "Bravissimi, vi aspetto al Quirinale", è l'invito del capo dello Stato.

"Un altro giorno da incorniciare a Tokyo 2020. Tre ori in poche ore, uno storico nella 4x100 e record assoluto di medaglie olimpiche in una singola edizione. Grandi azzurri", si legge sul profilo Twitter di Palazzo Chigi.

"Tre ori in un giorno. Stiamo scrivendo la storia! Record di medaglie, record di emozioni. Grazie azzurri. Grazie Italia. L'estate italiana non è ancora finita…", scrive su Twitter la sottosegretaria allo sport Valentina Vezzali.

Malagò: "La più grande Olimpiade di sempre"

"La più grande Olimpiade di sempre: sono orgoglioso di tutta la delegazione, atleti, tecnici e dirigenti, e di questa meravigliosa squadra che ha dato un'altra grande felicità all'Italia, dopo gli Europei di calcio, regalando emozioni fortissime al nostro Paese e a tutti gli italiani che tanto hanno sofferto in questi ultimi due anni per il Covid". Così il presidente del Coni Giovanni Malagò commenta i risultati degli azzurri ai Giochi di Tokyo 2020, con il record di medaglie conquistate e gli exploit nell'atletica.

Il canadese De Grasse: "Azzurri fantastici e molto simpatici"

“La staffetta dell’Italia ha fatto un lavoro incredibile, hanno trovato la chimica giusta, si vede che sono affiatati”, dice il velocista canadese Andre De Grasse dopo la staffetta vinta dall’Italia davanti a Gran Bretagna e Canada.

“Jacobs, Tortu - aggiunge in zona mista allo stadio Olimpico di Tokyo- sono atleti fantastici e ragazzi molto simpatici, hanno corso tutti molto bene oggi e hanno anche stabilito il nuovo record nazionale. Jacobs ha vinto due ori a questa Olimpiade, ha fatto qualcosa di incredibile per l’Italia”.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza