cerca CERCA
Lunedì 23 Maggio 2022
Aggiornato: 19:02
Temi caldi

Lei vuole lasciarlo, lui l'accoltella: morta donna a Torino

20 settembre 2014 | 10.42
LETTURA: 3 minuti

Non ce l'ha fatta la 48enne ferita gravemente dal compagno durante una lite: è deceduta per un improvviso arresto cardiaco dovuto alle lesioni riportate. L'uomo, che ha raccontato ai poliziotti di aver perso la testa, è stato arrestato per tentato omicidio. E’ successo in un appartamento in via Le Chiuse, nel quartiere San Donato

alternate text
(Foto Infophoto) - INFOPHOTO

Non ce l'ha fatta la donna romena di 48 anni accoltellata dal compagno durante una lite questa mattina nel quartiere San Donato a Torino. È morta all'ospedale Maria Vittoria dove era ricoverata, per un improvviso arresto cardiaco dovuto alle lesioni riportate. I medici hanno tentato a lungo di rianimarla ma non c'è stato nulla da fare.

Lei voleva lasciarlo, ma lui non si rassegnava. Sarebbe questo il motivo all'origine dei frequenti litigi tra i due.

L'uomo, un albanese di 48 anni, si è presentato poco dopo al Commissariato San Donato in stato confusionale, dicendo di aver fatto del male alla compagna. Quando gli agenti sono arrivati nell'appartamento in via Le Chiuse sul posto c'era già il 118, chiamato dal figlio 28enne della donna che si trovava in casa al momento del raptus.

La vittima, colpita al petto e all'addome, era stata ricoverata in rianimazione, con prognosi riservata, all'ospedale.

L'uomo, che ha raccontato ai poliziotti di aver perso la testa durante l'ennesimo litigio, è stato arrestato per tentato omicidio.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza