cerca CERCA
Venerdì 24 Settembre 2021
Aggiornato: 17:26
Temi caldi

Torino, spara a moglie e figli poi si uccide

09 novembre 2020 | 07.18
LETTURA: 1 minuti

Morti la donna e uno dei due gemellini, gravissima la sorellina

alternate text
(Foto Carabinieri)

Tragedia familiare questa mattina intorno alle 5.30 circa, a Carignano, nel torinese. All’interno di una villetta privata, il proprietario, un 40enne ha esploso alcuni colpi d'arma da fuoco, legalmente detenuta, contro la moglie, i due figli minori e il cane, sparandosi subito dopo alla testa.

La donna è stata trovata cadavere dai carabinieri che, allertati dai vicini, hanno sfondato la porta, mentre i 2 figli, due gemellini, sono stati trasportati d'urgenza all’ospedale in gravissime condizioni: uno dei due è deceduto poco dopo. Rimane gravissima la sorellina. L'uomo nonostante l’assistenza medica del 118 è morto dopo poco.

Il 40enne, operaio, ha chiamato il fratello, che risiede nel cuneese, qualche minuto prima di uccidere la sua famiglia. Ed è stato proprio il fratello ad avvertire i carabinieri che giunti sul posto, dopo aver sfondato la porta della villetta, hanno trovato senza vita la moglie, cassiera in un supermercato della zona, e i due bimbi.

Sul posto i carabinieri stanno indagando per accertare l'esatta dinamica dell'accaduto e far luce sul movente anche se dai primi elementi raccolti la coppia sarebbe stata in crisi e la loro relazione costellata la frequenti litigi.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza