cerca CERCA
Martedì 22 Giugno 2021
Aggiornato: 12:06
Temi caldi

Montagna: inizio stagione positivo per turismo a Cortina, tornano anche i vip

24 gennaio 2015 | 18.59
LETTURA: 4 minuti

Il sindaco Franceschi: "Abbiamo una clientela molto raffinata ma con un profilo educato, imprenditori, industriali e persone di cultura, che la vivono in modo discreto. Il nostro simbolo è Fiorello, che ama la nostra località ed è amato da tutti"

alternate text
(Infophoto) - INFOPHOTO

Inizio di stagione positivo per il turismo a Cortina, che quest'anno è tornata a popolarsi di vip come nel passato invertendo il trend negativo dello scorso anno. Turisti stranieri e italiani hanno scelto la nota località delle Dolomiti sia a Natale e Capodanno che durante la Coppa del Mondo di Sci, una vetrina importante per la diffusione delle immagini degli splendidi paesaggi montani innevati. In calo solo la presenza dei turisti russi. A fare il punto sulle presenze nella prima fase della stagione invernale è il presidente del consorzio Cortina Turismo, Stefano Illing.

Un trend in crescita anche dal punto di vista dei consumi, come conferma all'AdnKronos, il sindaco Andrea Franceschi che sul fronte vip precisa: "Abbiamo una clientela molto raffinata ma con un profilo 'educato', non c'è più il vip che vuole farsi vedere a tutti i costi". Poi aggiunge:"Se dovessi citare una persona citerei Fiorello, che ama la nostra località e qui è amato da tutti".

Il presidente del Consorzio Cortina Turismo sottolinea che "ancora non abbiamo i dati ma l'impressione è che l'inizio di stagione sia stato molto positivo, almeno fino alla gara di Coppa del Mondo di sci". "In queste settimane - dice - abbiamo notato invece un certo calo e stiamo cercando di capire se sia un trend che riguarda anche altre località. Forse anche le previsioni meteo non favorevoli possono aver influenzato l'ultima settimana".

"Per il momento comunque siamo soddisfatti, anche il nostro fashion weekend di Sant'Ambrogio è andato bene e sicuramente il periodo di Natale e Capodanno fino all'Epifania - aggiunge - Sono tornati anche i vip, una presenza che sembrava molto più cauta negli anni scorsi e che è invece tornata nella media quest'anno. C'è stato un calo dei turisti russi sia perché il rublo è crollato di valore sia per le azioni di politiche di Putin, mentre positiva la presenza di stranieri e di italiani . Di certo notiamo che la fine del tunnel ancora non si vede. Per il futuro ci affidiamo alla provvidenza - conclude - di certo bisogna essere attivi con promozioni".

Il sindaco di Cortina Andrea Franceschi conferma il buon andamento del turismo. "Mi sembra che questa sia una buona stagione che è partita bene l'8 dicembre, ed è proseguita con un Natale super sia per il numero delle persone presenti ma anche per la voglia di ripresa sul fronte dei consumi - dice il primo cittadino - Diversi operatori hanno percepito un cambiamento rispetto al trend del passato, per cui anche le persone con disponibilità avevano atteggiamenti contenuti negli acquisti. Per ora gli operatori sono contenti, sono segnali che non possiamo ignorare e che ci fanno piacere".

E sul fronte vip il sindaco tiene a precisare che "abbiamo una clientela molto raffinata ma con un profilo educato non c'è più il vip che vuole farsi vedere a tutti i costi, siamo tornati alla Cortina degli imprenditori, degli industriali e delle persone di cultura, che la vivono in maniera diversa. Tra questi se dovessi dire la persona che più rappresenta questo tipo di turismo citerei Fiorello, che è un amante della nostra località e pur essendo lo showman più popolare d'Italia si fa ben volere da tutti, per noi è un simbolo e siamo felicissimi di averlo nella nostra località".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza