cerca CERCA
Lunedì 18 Ottobre 2021
Aggiornato: 00:04
Temi caldi

Toscana, a Marradi il Comune dà l'avvio alla 'operazione taglia-tasse'

27 giugno 2014 | 17.19
LETTURA: 3 minuti

Il sindaco: "Abbassarle a chi le ha sempre pagate"

alternate text

Operazione taglia-tasse a Marradi, in Mugello. E' su questa priorità che il sindaco Tommaso Triberti sta lavorando da tempo in tandem con l'assessore al bilancio Rudi Frassineti. Il banco di prova: il bilancio di previsione 2014 che sarà in approvazione nel prossimo Consiglio comunale.

"Tagliare le tasse è il nostro impegno - afferma il sindaco Triberti - Stiamo avviando un processo di contrazione della tassazione come sostegno concreto alle famiglie che vivono a Marradi ma anche a chi lavora, investe e produce nel nostro territorio".

I cardini sono già stati fissati, ma si stanno affinando ancora gli interventi fiscali per alleggerire la tassazione su famiglie e imprese locali. Le misure: Tasi al minimo possibile per l'abitazione principale (probabilmente tra le più basse della zona) e per le imprese a 0; Tari con riduzione che si aggira tra il 9 e il 10%; tariffe servizi comunali (mensa, asili nido e trasporti) invariate e invariata anche l'addizionale comunale Irpef; Tosap ridotta del 5%.

Nessun taglio ai servizi sociali, e aumenta il servizio asilo nido con nuovi posti a disposizione delle famiglie e un nuovo servizio pomeridiano.

E ancora, per le famiglie, scatteranno incentivi alla nascita: per i genitori che aspettano un figlio un sostegno economico fino a 1000 euro il primo anno (e negli anni successivi a scalare) in base alla fascia Isee.

Sottolineano il sindaco e l'assessore Frassineti: ''Abbiamo tagliato subito di 56.000 euro la Tari, manteniamo bassissima l'aliquota Tasi per la prima casa e l'azzeriamo per le imprese, riserviamo un fondo di 10.000 euro per gli incentivi alla nascita".

E l'impegno non finirà qui grazie anche alla lotta all'evasione fiscale che finalmente verrà fatta anche a Marradi, le cui risorse serviranno ad abbassare le tasse a tutti e in particolare a chi è in difficoltà. Era la promessa: "siamo solo all'inizio del percorso ma la strada che abbiamo imboccato è questa".

Insieme alle misure sulle tasse locali, l'Amministrazione comunale rafforzerà la lotta all'evasione ed elusione fiscale con una maggiore attività dell'ufficio Tributi e la creazione di una banca dati che servirà a potenziare i controlli: ''Il recupero dell'evasione serve ad abbassare le tasse a chi le ha sempre pagate. Ogni euro recuperato - chiosa il sindaco Triberti - tornerà ai marradesi".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza