cerca CERCA
Martedì 28 Giugno 2022
Aggiornato: 18:21
Temi caldi

Toscana: Asl 11, 2 interventi ad aorta toracica con tecnica mininvasiva

17 marzo 2014 | 17.31
LETTURA: 2 minuti

Firenzei, 17 mar. (Adnkronos Salute) - Nei giorni scorsi due pazienti ricoverati all'ospedale San Giuseppe di Empoli sono stati operati con tecnica endovascolare nell'Unità operativa di Chirurgia vascolare diretta da Giovanni Credi, per ripristinare la funzionalità dell'aorta toracica. La metodica prevede l'inserimento di un'apposita protesi attraverso una piccola incisione inguinale praticata sul paziente senza aprire il torace, dunque con un rischio minimo, sottoline Asl 11 toscana in una nota.

Nel primo intervento - si precisa - la compromissione dell'aorta era dovuta a un trauma toracico causato da un incidente stradale. Una delle cause di morte in corso di incidente stradale, in particolare dopo scontri frontali, è proprio la rottura dell'aorta toracica che causa un'emorragia fatale. Grazie ad una Tac del torace è stata diagnosticata la lesione post-traumatica dell'aorta toracica nell'uomo, che è stato subito sottoposto a intervento chirurgico eseguito da Credi, coadiuvato dagli altri medici dell'équipe Paolo Cappetti e Giuseppe Branca, e la collaborazione di Andrea Mazzoni, responsabile dell'Uo di Chirurgia breve. L'intervento rappresenta il primo di questo tipo attuato all'ospedale San Giuseppe. Nei giorni successivi una Tac di controllo eseguita sul paziente ha confermato il buon esito dell'intervento.

A distanza di qualche giorno - continua l'Asl emolese - Credi ha trattato con la stessa tecnica un secondo paziente, stavolta per la presenza di un aneurisma aterosclerotico dell'aorta toracica. La dimissione del paziente è avvenuta dopo appena due giorni dall'intervento. La realizzazione di questo tipo di procedura è legata alla stretta collaborazione che esiste fra le varie strutture dell'ospedale empolese: le unità operative di Cardiologia, Emodinamica, Anestesia e rianimazione, dirette rispettivamente da Andrea Zipoli, Francesco Bonechi, e Rosario Spina. Lìimpianto di protesi endovascolare aorta toracica - conclude la nota - rappresenta un passo importante nella cura delle patologie arteriose, poiché fino ad ora i pazienti con tale patologia venivano trasferiti verso centri di cura specializzati.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza