cerca CERCA
Domenica 26 Settembre 2021
Aggiornato: 12:11
Temi caldi

Toscana: definiti contenuti e risorse progetto per lavoratori ex Eaton

28 gennaio 2015 | 10.05
LETTURA: 3 minuti

Incontro tecnico per la presentazione di 'Welfare to Work'.

alternate text

Si è svolto ieri, presso l'assessorato al Lavoro della Regione Toscana, un incontro tecnico per la presentazione del progetto 'Welfare to Work', destinato a sostenere il reinserimento nel mercato del lavoro per i lavoratori della ex Eaton di Massa. Alla riunione hanno partecipato, oltre alla Regione, anche rappresentanti del Comune e della Provincia di Massa Carrara, dell'Inps regionale e di Italia Lavoro.

Il progetto, che ha avuto il via libera dal ministero del Lavoro, si articolerà in una serie di iniziative di durata annuale finalizzate al reinserimento nel mercato del lavoro dei circa 200 lavoratori della ex Eaton. In particolare, si tratterà di azioni di orientamento mirato e di politiche attive come colloqui e bilanci di competenza, nonchè di azioni di scouting delle imprese potenzialmente interessate alla riassunzione. A ciascun lavoratore sarà corrisposta una indennità temporanea di partecipazione, di 650 euro lordi mensili.

La Regione ha impegnato complessivamente per questo progetto 1 milione e 600 mila euro. La gestione delle politiche attive sarà attuata dalla Provincia di Massa Carrara, con il supporto tecnico di Italia Lavoro.

"Una volta definiti i contenuti -spiega l'assessore alle Attività produttive, credito e lavoro, Gianfranco Simoncini- ci attiveremo per arrivare al più presto alla convenzione con l'Inps e quindi all'avvio concreto del percorso. Un percorso che si integra in un complesso di iniziative che stiamo mettendo in campo per la reindustrializzazione dell'area Eaton e per lo sviluppo e l'occupazione di tutto il territorio della provincia".

"A questo proposito -ricorda- con il viceministro Claudio De Vincenti - ho concordato la data del prossimo incontro con le istituzioni per l'avvio dei lavori per l'accordo di programma: si terrà il 19 febbraio al ministero dello Sviluppo economico e, per la Regione, parteciperà il presidente Rossi".

L'assessore ricorda, inoltre, che la Regione ha messo a punto un pacchetto di incentivi per l'occupazione per i quali la giunta ha recentemente stanziato una riserva di 1 milione di euro per l'area di Massa Carrara, l'avvio dei lavori socialmente utili e che a questi si affiancheranno altre iniziative, per i lavoratori e per le imprese, che entreranno a far parte dell'accordo di programma che sarà stipulato a seguito del riconoscimento di area di crisi complessa.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza