cerca CERCA
Domenica 20 Giugno 2021
Aggiornato: 14:04
Temi caldi

Toscana: fondo riserva zone montane a 10 mln, oltre 3 mln per aziende agroforestali

19 agosto 2014 | 18.24
LETTURA: 2 minuti

La Regione investe a sostegno delle zone montane e svantaggiate e aumenta il fondo di riserva per la tutela del territorio dal dissesto idrogeologico

alternate text

La Regione Toscana investe a sostegno delle zone montane e svantaggiate e aumenta il fondo di riserva per la tutela del territorio dal dissesto idrogeologico. Con una delibera portata in approvazione della giunta dall'assessore all'Agricoltura e Foreste, Gianni Salvadori, sono state operate una serie di scelte sulle misure del Psr, il Programma di sviluppo rurale, volte a favorire gli investimenti delle aziende agroforestali e degli enti che operano in particolare nelle zone svantaggiate e montane.

Grazie a questa delibera (n.692 del 4 agosto 2014) è stato aumentato a 10 milioni di euro il fondo di riserva per "la ricostituzione del potenziale forestale e la esecuzione di interventi preventivi". Il fondo, riferisce una nota della Regione, sarà utilizzato per interventi di ripristino o di messa in sicurezza di zone interessate da eventi calamitosi come le alluvioni che hanno interessato il territorio regionale nel 2013 e nel 2014.

Con la stessa delibera sono state incrementate a 3 milioni e 300 mila euro le risorse destinate al sostegno delle aziende poste in zone montane e in zone svantaggiate e alla conservazione delle risorse genetiche animali per la salvaguardia della biodiversità, mentre altri 3 milioni e 100 mila euro sono destinati al sostegno alla diversificazione verso attività non agricole nelle aziende agricole. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza