cerca CERCA
Domenica 27 Novembre 2022
Aggiornato: 08:57
Temi caldi

Total: pubblica lista 903 controllate, entro 2016 9 in meno in paradisi fiscali

04 marzo 2015 | 19.52
LETTURA: 2 minuti

Il gruppo petrolifero francese assicura che "non stabilirà più controllate in paesi considerati come paradisi fiscali" e prosegue nel ritiro delle sue controllate localizzate in questi paesi

alternate text

Il gruppo petrolifero francese Total pubblica sul proprio sito internet la lista integrale delle sue 903 controllate e conferma l'impegno a ridurre il numero delle sue filiali in paesi considerati come paradisi fiscali: entro il 2016 ne saranno chiuse nove. Ad annunciarlo è lo stesso gruppo guidato dall'ad Patrick Pouyanné.

"Per un gruppo che conduce operazioni in 130 paesi -sottolinea Pouyanné in una nota- è naturale avere numerose controllate nel mondo. La loro diversità riflette la varietà delle nostre operazioni. Perché abbiamo l'obbietivo di dissipare ogni malinteso legato alla pubblicazione della lista parziale ci è sembrato utile mettere a disposizione di ognuno la lista completa delle nostre controllate, dei loro paesi di immatricolazioni e dei paesi in cui sono operative".

Total conferma inoltre i suoi impegni. Il gruppo petrolifero francese "non stabilirà più controllate in paesi considerati come paradisi fiscali" e prosegue nel ritiro delle sue controllate localizzate in questi paesi. "Dal 2012 quattordici controllate sono state ritirate". Total, comunque, ricorda che "non è possibile chiudere la totalità delle sue controllate in questi paesi per ragioni operative o giuridiche, in particolare nel caso in cui il gruppo non è il principale azionista della società". Sulle 19 controllate in paesi considerati come paradisi fiscali, al 31 dicembre 2014, Total "lavora al ritiro effettivo entro la fine del 2016 di 9 di queste società". Il gruppo, conclude, "continuerà a promuovere la trasparenza".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza