cerca CERCA
Sabato 23 Ottobre 2021
Aggiornato: 03:13
Temi caldi

Tpl: Uilt, sciopero altamente partecipato, segno profondo malessere

19 marzo 2014 | 14.21
LETTURA: 2 minuti

''Lo sciopero in corso del trasporto pubblico locale sta realizzando un livello di partecipazione molto alta, è il segno del profondo malessere della categoria che, da un lato non vede il rinnovo del contratto da circa sette anni, dall'altro subisce la riduzione del salario attraverso la disdetta degli accordi aziendali''. Ad affermarlo e' il segretario nazionale alla mobilita' della Uiltrasporti, Salvatore Ottonelli.

''Il danno e la beffa si uniscono a gravi rischi di tenuta delle aziende sull'orlo del collasso quando non siano già fallite o in stato comatoso. Il quadro degli interventi pubblici è in forte riduzione e le responsabilità sono equamente distribuite fra aziende e Istituzioni, dal Governo agli Enti Locali passando per le Regioni. Ai cittadini, ingiustamente penalizzati - continua Ottonelli - indirizziamo un forte segnale di solidarietà. Oggi non hanno il trasporto per 24 ore, ma se continua l'andazzo di tagliare e non riformare rischiano l'azzeramento totale del trasporto collettivo''.

''Ancora in queste ore - conclude Ottonelli - si parla di ulteriori tagli che rischiano di trasformarsi in ridimensionamenti della quantità e qualità dei servizi anziché aggredire sperperi e costi impropri che gravano sul sistema. Occorre uno scatto di reni ed una assunzione di responsabilità di tutti per risolvere la vertenza. Ci auguriamo che chi può accetti il confronto e si ponga in un'ottica positiva''.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza