cerca CERCA
Giovedì 05 Agosto 2021
Aggiornato: 10:28
Temi caldi

Lavoro: consulenti, tra dibattiti ed eventi al via Festival a Fiuggi

26 giugno 2014 | 15.37
LETTURA: 4 minuti

Parte la V edizione della manifestazione dei consulenti del lavoro.

alternate text

E’ iniziato il conto alla rovescia per la 5a edizione del Festival del Lavoro, che prende il via oggi a Fiuggi, nella cornice della Fonte Anticolana, che accoglierà nuovamente il villaggio del lavoro organizzato dal Consiglio nazionale dell’Ordine dei consulenti del lavoro e dalla Fondazione studi della categoria. Tre giorni ricchi di dibattiti ed eventi, che arrivano dopo i lavori dell’8° congresso nazionale di categoriale, che si chiude oggi.

Per i consulenti del lavoro, “quest’anno è ancora più importante far sentire forte e chiara la voce dei protagonisti del mondo del lavoro, fornendo un contributo al dibattito nazionale e pensando al lavoro come qualcosa di concreto, perché le esigenze dei lavoratori e delle loro famiglie sono il punto di partenza per favorire la ripresa dell’economia italiana”.

Per questo l’edizione 2014, dal titolo ‘Obiettivo quinta settimana’, si manterrà fedele allo spirito della kermesse: tre giorni di convegni, eventi culturali, dibattiti con politici, parti sociali, intellettuali, rappresentanti del mondo industriale e imprenditoriale, lavoratori e giovani in cerca di speranze. Un evento che coinvolgerà chiunque voglia rendersi partecipe di “un processo che mira a ricostruire il futuro dell’Italia”.

Al Festival, infatti, si parlerà di tutele per i cittadini assieme al ministro dell’Interno, Angelino Alfano, di lavori sicuri e lavoratori al sicuro con il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, di una nuova rappresentanza dei lavoratori con il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, delle numerose, e spesso inutili, complicazioni imposte dalla burocrazia alla presenza del sottosegretario al Lavoro, Luigi Bobba, di ‘Youth Guarantee’ e delle opportunità offerte dal mercato europeo attraverso il confronto con il vicepresidente della Camera dei deputati, Luigi Di Maio.

E poi si discuterà di un’Europa sempre più lontana dai lavoratori con il sottosegretario all’Economia, Enrico Zanetti, di informazione e comunicazione nell’era 2.0, passando per il tema del talento e dei mestieri del futuro con un’intervista esclusiva ad Andrea Camilleri.

Durante la tre giorni, non mancheranno i momenti di rilievo scientifico e culturale: dai quesiti agli approfondimenti dei temi di più stretta attualità con gli esperti di ‘Leggi di lavoro Live’ agli incontri con gli autori del Festival, che presenteranno al grande pubblico i loro saggi sul mondo del lavoro, da cui prendere spunto per nuovi programmi di sviluppo del Paese.

In programma altrettanti momenti di svago e intrattenimento come il Festival Run - la mini-maratona di 6 km aperta a tutti - che partirà dalla Fonte Anticolana la mattina del 28 giugno e attraverserà le vie alberate della città, la Notte Bianca del Festival con tanta buona musica e spettacoli divertenti stasera e l’imperdibile concerto di Edoardo Bennato il 27 giugno. E poi ancora la premiazione del bando ‘Comunicare la professione, le esperienze dei Consigli provinciali’, per chi avrà saputo comunicare in maniera originale la sua attività.

Questo e tanto altro nella città delle acque per una manifestazione che vanta, ormai, quattro anni di successi in termini di partecipazione, comunicazione e soprattutto di contenuti. Solo il 2013 ha visto, infatti, oltre 5.000 presenze, 200 tra relatori e ospiti, 111 ore di dibattiti e seminari, 5 testimonianze di ministri in carica, 4 dirette televisive per un totale di 74 ore di trasmissioni e 18 ore di web radio visione. “Numeri importanti -concludono i consulenti- che hanno richiamato l’attenzione dei decisori politici sui temi caldi per sollecitare riflessioni e proposte che potessero rilanciare l’economia, lo sviluppo e l’occupazione del nostro Paese”.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza