cerca CERCA
Domenica 11 Aprile 2021
Aggiornato: 00:15
Temi caldi

Made in Italy: tra intagli e piatti prelibati, torna nel cuneese Fiera della Zucca

21 settembre 2015 | 12.55
LETTURA: 3 minuti

alternate text
Zucche in mostra a Piozzo

Tutto a base di zucca, dalle specialità salate a quelle dolci e di ogni forma e colore. E' il menù che anche quest'anno si potrà gustare a Piozzo (Cn), alla Fiera regionale della Zucca, manifestazione riconosciuta dalla Regione Piemonte come fiera regionale specialistica del settore ortofrutticolo, che si tiene 2 al 4 ottobre. Per il 23mo anno, il piccolo paese in provincia di Cuneo, famoso in tutto il mondo per la sua birra, si tingerà infatti nuovamente di arancione.

Nelle scorse settimane è stato stilato il programma ufficiale dell’edizione 2015; non mancheranno i classici appuntamenti e prodotti che caratterizzano la manifestazione, le 450 qualità di zucca selezionate e raccolte in una mostra tecnico-scientifica unica nel suo genere in Italia, allestita in una via panoramica del paese e curata da alcuni esperti, che potrà essere visitata gratuitamente.

Presente anche da quest’anno la nuova “Zucca Piozzo”, prelibato prodotto culinario made in Piozzo, da utilizzarsi prevalentemente per la preparazione del risotto. Tutte le zucche sono coltivate a Piozzo ma i semi provengono da ogni angolo del mondo.

I gustosi ortaggi verranno esposti su carri agricoli e si potranno acquistare nelle centinaia di stand allestiti anche con prodotti derivati della zucca, sia alimentari che non.

Come ogni anno non potranno mancare le delizie alla zucca, bomboloni, muffin, cioccolatini Gobino (Torino) canditi con la zucca, risotto e minestrone, tutto a base del pregiato ortaggio piozzese. I piatti, dolci e salati, potranno poi essere cucinati, a casa, da ogni visitatore grazie alle ricette illustrate nel ricettario dedicato alla zucca di Piozzo.

Ancora due classici appuntamenti saranno quello con i maestri chef intagliatori di vegetali Livio Revello e il campione mondiale Fabio Luca che scolpiranno zucche di ogni forma e colore creando splendide composizioni e quello con l’artigiano del Suono Danilo Raimondo, costruttore di strumenti e oggetti sonori con le zucche secche. Quest’anno si terrà nuovamente un laboratorio del gusto con degustazione di zucche.

Continueranno anche per il 2015 i laboratori per scuole e bambini che si svolgeranno nella mattinata di sabato 3 ottobre con visita guidata alla fiera. Come nelle passate edizioni ci saranno poi alcuni concorsi come quello di fotografia, “Metti la foto in zucca”, quello sui “Dolci alla zucca” che premierà il miglior dolce preparato e quello sulla “zucca più pesante” – che lo scorso anno raggiungeva i 430 kg, volto a premiare i coltivatori di zucche giganti provenienti da tutta Italia. I regolamenti dei concorsi si possono trovare in versione integrale sul sito internet www.prolocopiozzo.it.

“Da anni manteniamo la zucca al centro dell’attenzione diffidando da ogni prodotto non attinente - spiega il comitato organizzatore - e questo riconoscimento premia il nostro duro lavoro che ogni anno svolgiamo gratuitamente e con passione cercando di migliorare sempre la qualità della manifestazione".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza