cerca CERCA
Martedì 27 Settembre 2022
Aggiornato: 23:37
Temi caldi

Tra sigaraie e degustazioni Manifatture Sigaro Toscano a braccetto con vino

07 aprile 2014 | 17.34
LETTURA: 3 minuti

alternate text

Verona, 7 apr. (Labitalia) - Manifatture Sigaro Toscano rinnova il legame tra il sigaro italiano e i migliori vini e distillati del nostro Paese. Un'occasione per ammirare dal vivo come nasce un'icona del Made in Italy o per partecipare a un programma di degustazioni, con abbinamenti del sigaro Toscano ai migliori vini e distillati italiani. E' quanto offre lo stand presente al Vinitaly, con uno spazio dedicato alle sigaraie della Manifattura di Lucca, in cui si può ammirare come, con movimenti veloci e dosati, realizzano un prodotto fatto a mano simbolo dell'eccellenza italiana nel mondo. Un lavoro esclusivamente al femminile, tramandato di madre in figlia da quasi due secoli, grazie alla ripetizione degli stessi particolarissimi gesti, frutto di ore di pratica e meticolosa ricerca della perfezione. Mani esperte che realizzano 500 sigari al giorno.

Accanto alle sigaraie troviamo il laboratorio del Club Amici del Toscano, ove degustare vini, distillati e sigari: prodotti con tanti punti in comune, nei processi produttivi legati all’artigianalità e nel piacere della degustazione.

I relatori del Club guidano abbinamenti dello stortignaccolo con i prodotti delle migliori cantine italiane; ogni giorno 6 sessioni di circa 30\40 minuti, dedicate sia agli esperti che ai neofiti che si avvicinano per la prima volta al mondo del sigaro. Dopo una prima parte dedicata alla teoria per conoscere dettagli interessanti di vini, distillati e sigari, e consigli poi sulla conservazione, il taglio e l'accensione del sigaro, si passa alla pratica bicchiere e fiammifero alla mano.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza