cerca CERCA
Venerdì 03 Dicembre 2021
Aggiornato: 17:32
Temi caldi

Sudcorea: condannato a 36 anni di carcere capitano traghetto affondato

11 novembre 2014 | 08.10
LETTURA: 2 minuti

L'imbarcazione era affondata lo scorso 16 aprile e nell'incidente persero la vita oltre 300 passeggeri, soprattutto studenti in gita scolastica. Condannato per inosservanza dei doveri e per aver abbandonato i passeggeri a bordo, non è stato considerato colpevole di omicidio

alternate text
(Xinhua)

Lee Joon Seok, il capitano del traghetto sudcoreano affondato lo scorso aprile e costato la vita di oltre 300 passeggeri a bordo, la maggioranza dei quali studenti di un liceo in gita scolastica, è stato condannato a 36 anni di carcere.

L'uomo è stato condannato per inosservanza dei suoi doveri, per avere abbandonato i passeggeri a bordo della nave, ma non è stato trovato colpevole di omicidio. Al processo, che si è tenuto nella città di Gwangju, l'accusa aveva chiesto la pena di morte.

Il Sewol era affondato lo scorso 16 aprile con 476 persone a bordo. Ad oggi sono stati recuperati 295 corpi, mentre 9 persone risultano ancora disperse.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza