cerca CERCA
Mercoledì 19 Gennaio 2022
Aggiornato: 19:00
Temi caldi

Trans pestato vicino alla Stazione Termini, fermata una coppia

01 aprile 2017 | 11.00
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(FOTOGRAMMA) - (FOTOGRAMMA)

Una lite verbale, sfociata in una vera aggressione a un transessuale colombiano. Le indagini della polizia del commissariato Viminale di Roma hanno portato al fermo di due persone. Gli agenti, visionando le immagini delle telecamere posizionate in strada, hanno ricostruito che la vittima era stata trascinata a terra, per poi essere ripetutamente colpita con calci e pugni su tutto il corpo e alla testa da parte di un uomo e una donna.

Il transessuale ha riconosciuto i suoi aggressori, attraverso foto mostrate dagli investigatori. Sono così scattate le ricerche: A. L., 30 anni, e C. I., 41enne, entrambi romeni, sono stati individuati in via Giolitti, nei pressi della Stazione Termini, e accompagnati negli uffici di polizia. Poi sono stati sottoposti a fermo di indiziato di delitto e portati nel carcere di Rebibbia.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza