cerca CERCA
Mercoledì 19 Gennaio 2022
Aggiornato: 02:35
Temi caldi

Travolta e uccisa, è caccia al pirata

16 marzo 2018 | 09.43
LETTURA: 3 minuti

alternate text
(Fotogramma)

Tragedia nel corso della notte a Macomer (Nu), dov'è stata travolta da un'auto e uccisa una giovanissima donna. Intorno all’una la ragazza transitava in via Pietro Nenni, poco distante dal Commissariato, quando improvvisamente è stata travolta da un Suv che sfrecciava nella centrale via della cittadina del Marghine. L’autista si è dileguato, facendo perdere le proprie tracce. Attivissime da subito le indagini degli agenti del Commissariato di Macomer, diretti dal dirigente Michele Chessa, che stanno acquisendo le riprese di tutte le telecamere di videosorveglianza del paese e sentendo testimoni.

La vittima dell'omicidio stradale è stata identificata: si tratta di una cittadina russa 24enne, residente a Sassari. Da una prima ricostruzione degli Agenti della Squadra mobile di Nuoro e del Commissariato di Macomer è emerso che la vittima, nelle ore precedenti avrebbe partecipato insieme al fidanzato, pregiudicato per reati in materia di stupefacenti ed estorsione, a un festino privato a casa di amici, durante il quale si sarebbe fatto abuso di sostanze alcoliche.

Successivamente i due si sarebbero allontanati a bordo dell'auto del giovane, per percorrere alcune vie del paese. Probabilmente a seguito di un litigio, l'uomo l'avrebbe fatta scendere dall'auto, lasciandola vagare a piedi per le vie del centro. Il giovane sarebbe poi tornato indietro, per restituire alla ragazza alcuni effetti personali, rinvenendola esanime riversa sull'asfalto. E' in corso la visione delle immagini riprese dalle telecamere di alcuni sistemi di video sorveglianza presenti sul posto al fine di ricostruire la dinamica dei fatti e risalire all'autore dell'investimento. Sono in corso attivissime indagini da parte della Squadra Mobile della Questura di Nuoro che procede unitamente al Commissariato di Macomer.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza