cerca CERCA
Domenica 29 Maggio 2022
Aggiornato: 08:32
Temi caldi

Trasporti

Trenitalia: ecco come chiedere il rimborso per gli abbonamenti Alta Velocità

14 febbraio 2017 | 13.23
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Fotogramma)

A partire dal 9 febbraio è possibile chiedere il rimborso per gli abbonamenti dei treni Alta Velocità Trenitalia. L'indennità - che sarà erogata entro il 28 febbraio - rappresenta la differenza tra il prezzo in vigore per gli abbonamenti di marzo e quello pagato nel mese di febbraio prima che la controllata delle Ferrovie dello Stato facesse dietro front, annunciando una riduzione degli aumenti.

Il rimborso avverrà tramite:

- accredito diretto se l’acquisto è avvenuto tramite carta di credito, quindi non sarà necessario presentare alcuna domanda;

- bonifico, assegno o bonus, comunicando la scelta tramite l’apposito modulo presente sul sito di Trenitalia;

E' possibile inoltre presentare la domanda per il rimborso in forma scritta presso le biglietterie di Trenitalia.

Dal 9 febbraio si possono acquistare i nuovi abbonamenti Alta Velocità, riportati di seguito, con una riduzione di prezzo rispetto all’aumento applicato precedentemente:

- abbonamento AV valido tutti i giorni della settimana e in tutte le fasce orarie (con incremento medio del +17,5% anziché + 35%);

- abbonamento AV valido per viaggi dal lunedì al venerdì e in tutte le fasce orarie (con incremento medio del +10% anziché +20%).

I prezzi delle altre tipologie di abbonamento AV - si legge sul sito di Trenitalia - non subiscono variazioni.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza