cerca CERCA
Martedì 04 Ottobre 2022
Aggiornato: 11:55
Temi caldi

Treviso: uccide la madre buttandola dalla finestra dell'ottavo piano

24 febbraio 2014 | 18.20
LETTURA: 2 minuti

Un quarantenne ha ucciso la madre buttandola dell'appartamento in cui quest'ultima viveva, all'ottavo piano, in via Friuli a Conegliano. L'omicidio e' avvenuto al termine di una violenta lite nel primo pomeriggio. La donna, 65 anni, è morta dopo l'impatto con il selciato. I vicini erano usciti di casa sentendo le urla e le richieste d'aiuto delle vittima e poi un tonfo secco.

L'uomo ha quindi chiamato il 113 per denunciarsi, poi si è chiuso nell'appartamento aspettando l'arrivo degli agenti che lo hanno portato al commissariato di Conegliano. La casa è stata trovata apparentemente in ordine.

Il quarantenne era andato a far visita alla madre, vedova da anni. Pare che tra madre e figlio sia nata una lite, piuttosto accesa. Dalle prime indagini, condotte della squadra mobile di Treviso, sembra che l'uomo abbia trascinato la madre, che ha iniziato ad urlare terrorizzata, verso la terrazza. Qui, in un raptus, ha sollevato di peso la madre e l'ha gettata oltre la ringhiera della terrazza dell'ottavo piano. Quindi, è rientrato ed ha chiamato il 113. E' stato arrestato per omicidio volontario. L'uomo non ha ancora spiegato le cause della violenta lite finita in tragedia.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza