cerca CERCA
Sabato 25 Giugno 2022
Aggiornato: 15:44
Temi caldi

"Tridico? I danni si pagano", la stoccata del deputato caso bonus

26 settembre 2020 | 16.30
LETTURA: 1 minuti

alternate text
(Fotogramma)

Ad agosto è finito nella bufera insieme a tre colleghi della Lega (due deputati e una senatrice) per aver ottenuto il bonus da 600 euro destinato alle partite Iva in difficoltà, vicenda che gli è costata l'espulsione dal M5S. E ora che la polemica ha investito il presidente dell'Inps Pasquale Tridico, l'ente che ha erogato quel bonus, il deputato Marco Rizzone si toglie qualche sassolino dalla scarpa. "Non intendo abbassarmi ad attaccare Tridico fomentando l'ira del web con facili battute", dice raggiunto dall'Adnkronos il parlamentare ligure, sul quale si è abbattuta la mannaia dei probiviri grillini. "Mi sorprende l'aumento retroattivo. Ciononostante - osserva - credo che lo stipendio di un dirigente pubblico debba essere adeguato alle responsabilità che ricopre".

"Tridico di responsabilità (anche per quanto riguarda la mia vicenda) ne ha tantissime e da esse non può scappare", rimarca ancora Rizzone, che chiosa: "Gli errori e i danni che si fanno si pagano". (di Antonio Atte)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza