cerca CERCA
Martedì 18 Gennaio 2022
Aggiornato: 02:38
Temi caldi

Trieste, porto bloccato dopo infortunio mortale: lunga fila di tir

20 febbraio 2014 | 16.22
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Altre 24 ore di sciopero sono state indette dalle sigle sindacali rappresentate nel Porto di Trieste, dove ieri mattina è morto, travolto da pesanti sacchi di caffè, Valerio Colarich, 53 anni, dipendente della ditta Tergestea. In conseguenza al blocco delle attività, all'entrata del Porto nuovo, il settore dello scalo dove è avvenuto l'infortunio, stamattina si era formata una lunga fila di camion, fermi sulla rampa della Grande viabilità. Nel porto non è infatti possibile effettuare le pratiche doganali. I portuali chiedono di poter lavorare in condizioni di sicurezza. Intanto, i sindacati hanno ottenuto il riavvio dell'auspicato Tavolo sulla sicurezza, stamattina in Prefettura.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza