cerca CERCA
Sabato 25 Giugno 2022
Aggiornato: 10:25
Temi caldi

Serie A

Tris del Sassuolo, Cagliari al tappeto

26 gennaio 2019 | 17.29
LETTURA: 3 minuti

alternate text
Immagine di repertorio (Fotogramma/Ipa)

Il Sassuolo cala il tris contro il Cagliari e torna a vincere in casa dopo oltre quattro mesi. I neroverdi si impongono per 3-0 al Mapei Stadium in un match senza storia: dopo il gol in avvio di Locatelli e il raddoppio su rigore di Babacar nel primo tempo, nel finale arriva anche il sigillo di Matri che mette in cassaforte i tre punti. I neroverdi salgono così a 29 punti in classifica, non lontano dalla zona Europa League. I sardi, invece, restano fermi a quota 21 e rischiano di essere riassorbiti nella lotta per la salvezza.

Il Sassuolo mette in discesa il match dopo nove minuti con la complicità di Cragno: il portiere non trattiene la conclusione da fuori di Berardi e Locatelli non fallisce il tap-in. Al quarto d'ora i neroverdi sfiorano il raddoppio con una punizione dal limite battuta a giro da Bourabia e deviata in corner da Cragno. Nel primo tempo i sardi non riescono mai ad impensierire Consigli e al 38' per poco Pisapane non combina un pasticcio: il difensore scivola e perde il pallone lasciando strada libera a Babacar, fermato solo al momento del tiro dall'ottima chiusura di Ceppitelli.

La squadra di De Zerbi è pericolosa anche al 43' con la conclusione ravvicinata a fil di palo di Babacar sul cross basso di Lirola e nel recupero trova il rigore che vale il raddoppio. Irrati consulta il Var per un contatto in area tra Srna e Djuricic e assegna il penalty che Babacar, dopo uno scambio vivace di battute con il compagno di squadra Berardi, trasforma con freddezza spiazzando Cragno.

In avvio di ripresa Maran aumenta il potenziale offensivo mandando in campo Farias per Lykogiannis, ma è sempre il Sassuolo a creare i maggiori pericoli. Come al 51', quando una rovesciata di Berardi in area diventa un assist involontario per Lirola e sul tiro ravvicinato dell'esterno spagnolo Cragno è costretto a compiere un mezzo miracolo.

L'ingresso in campo di Birsa risveglia il Cagliari, ma per gli ospiti il gol resta un miraggio. Il Sassuolo invece è sempre più ispirato e De Zerbi trova risorse importanti anche dalla panchina. Dopo una doppia occasione di Boga, è Matri a far scorrere i titoli di coda sul match firmando il 3-0 all'87': assist d'esterno di Duncan e per l'attaccante il gol è un gioco da ragazzi.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza