cerca CERCA
Domenica 26 Giugno 2022
Aggiornato: 22:07
Temi caldi

Reggio Emilia: trivella squarcia fiancata scuolabus, paura per 20 studenti

18 dicembre 2014 | 11.49
LETTURA: 3 minuti

Lo spaventoso incidente sulla Statale 63, in provincia di Reggio Emilia. Gli studenti, spaventati, sono poi stati tranquillizzati dai carabinieri della Stazione di Casina, che hanno eseguito i rilievi. Per alcuni di loro è stato necessario ricorrere precauzionalmente alle visite mediche presso il Sant’Anna di Castelnovo Monti

alternate text

Lo scuolabus comunale di Casina, su cui viaggiavano una ventina di bambini e l'autista, è stato coinvolto in uno spaventoso incidente mentre affrontava le curve del Bocco, sulla statale 63, in provincia di Reggio Emilia. L'esatta dinamica e le cause sono ancora al vaglio dei carabinieri della Stazione di Casina intervenuti per i rilievi, ma ciò che è certo è che la fiancata sinistra del mezzo che trasportava gli studenti a scuola è stata squarciata da una trivella che viaggiava su un mezzo pesante diretto al cantiere della Bocco-Canala, la nuova variante alla statale 63.

Lo scuolabus e il mezzo pesante, infatti, si sono incrociati nei pressi di una curva, all’altezza della chilometrica 89+600 in mezzo alle case della frazione Bocco di Casina, in un punto particolarmente stretto della statale (la nuova strada, che prevede anche la costruzione di una galleria, serve proprio per risolvere questo problema) e la trivella si è infilata nella fiancata dello scuolabus, squarciandola, e ha distrutto la ruota posteriore sinistra.

I bambini, spaventati, sono poi stati tranquillizzati dai carabinieri della Stazione di Casina che hanno eseguito i rilievi. Per alcuni di loro, al di là dello spavento, è stato necessario ricorrere precauzionalmente alle visite mediche presso il Sant’Anna di Castelnovo Monti. I rilievi sono a cura dei carabinieri di Casina.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza